Gen 31, 2012

Posted | 2 Comments

Cos’è il Tutor Fotografico

Cos’è il Tutor Fotografico

Il “Tutor Fotografico FIAF”

L’autocandidatura a Tutor Fotografico FIAF, non comporta il ricevimento di alcun titolo, ma semplicemente sigla l’inizio di un percorso culturale insieme a chi ha compiuto la medesima scelta.
L’attribuzione del titolo di Tutor Fotografico FIAF è ovviamente la meta del percorso personale, intrapreso dal socio FIAF, che verrà definita su base meritocratica in una fase più matura del nostro Dipartimento Cultura.

Il tempo necessario per essere nominato Tutor Fotografico FIAF sarà diverso da socio a socio, in base al livello di preparazione già maturata all’atto dell’iscrizione al Dipartimento.

Il Tutor Fotografico FIAF è il percorso ideale per chi ha posto al centro della propria passione la realizzazione di opere fotografiche.

Perché ho pensato a un ruolo nel Dipartimento Cultura di questa figura così pragmatica?

Perché per noi l’atto fotografico è l’atto culturale prediletto!
Inoltre sarà molto utile annullare la distanza che attualmente esiste tra chi fotografa e chi studia la fotografia.

In base alla mia esperienza, il percorso del  Tutor Fotografico FIAF  deve portare gli iscritti a maturare le seguenti caratteristiche:

– Innanzitutto è un Animatore Culturale FIAF nei termini in cui è già stato delineato.

– E’ un fotografo di ampia esperienza, sia in ripresa che in post-produzione, che considera la fotografia una propria necessaria estensione percettiva.

– E’ esperto nell’affrontare in ogni aspetto il progetto tematico svolto sia singolarmente che in gruppo.

– Non è necessario che sia insignito di onorificenze o che abbia conseguito affermazioni in Concorsi fotografici nazionali o internazionali, anche se ovviamente queste referenze  contribuiranno positivamente al suo merito.

– Conosce i tratti fondamentali della storia della fotografia italiana e internazionale, soprattutto è appassionato alle biografie degli autori del passato e contemporanei, e pone sensibile attenzione ai processi creativi (l’intreccio tra vita e fotografia) con i quali gli autori hanno realizzato o attualmente realizzano le loro opere.

– Applica con padronanza il meccanismo espressivo della fotografia ed i principi del linguaggio iconico.Ha quindi maturato un proprio processo creativo ed esercita una poetica consapevole (cioè la modalità con la quale interpreta il tema) nel realizzare le proprie opere.

– Considera la tecnica fotografica non fine a se stessa, ma una parte decisiva del proprio linguaggio fotografico. Quindi la studia con passione per potenziare le proprie capacità espressive.

-Dato che “l’occhio vede ciò che sa”, potenzia continuamente la propria percezione estetica e la sua sensibilità tematica, interessandosi a tutte le espressioni artistiche e vivendo intensamente l’attualità della propria terra con l’occhio sempre rivolto all’ampio orizzonte nazionale e internazionale.

– Sente la necessità di condividere le proprie conoscenze tecniche ed estetiche con gli altri fotografi. E’ attratto dalla fotografia degli altri autori ed è interessato a conoscerne le intenzioni e comprenderne i risultati espressivi.
Considera la visione soggettiva un valore irrinunciabile.

– Idea e organizza progetti fotografici di gruppo ed aderisce volentieri a quelli proposti dagli altri. Nei progetti di gruppo considera la varietà delle poetiche una potenzialità nell’arricchire il risultato finale del progetto.

-Nel gruppo di lavoro operante sul Blog “Agorà Di Cult”, partecipa anche con propri contributi su argomenti sia di natura tecnica che estetica.

Ovviamente si diventa Tutor Fotografico FIAF attraverso il percorso compiuto nello specifico gruppo del Dipartimento Cultura che trova nel Blog “Agorà Di Cult” il centro della comunicazione e nella “Community Di Cult” la platea di riferimento.

Nel gruppo del Tutor Fotografico FIAF si potranno iscrivere sia fotografi esperti che gli appassionati fotografi di ogni età desiderosi di diventare esperti.

Il loro operare insieme produrrà un fenomeno di cultura fotografica importante per il singolo e per la FIAF.

Silvano Bicocchi
Direttore del Dipartimento Cultura

  1. Caro Bicocchi, Sono Gigi Lusini, di Siena. Mi piacerebbe “provare” a…dare una mano. Il mio sapere? 35 anni di pellicola e camera oscura e dal 206 docente per la CNA senese in Corsi per professionisti di Linguaggio, Composizione, Illuminazione e ovviamente POSTPRODUZIONE (ho fatto il pubblicitario per 40 anni e “guido” phoytoshop dal ’92 ca. Non so se degnamente, sono BFI Fiaf e ho fatto anche il “critico” per FOTOIT. Ma, forse, ero “troppo critico” e la cosa si è …carsizzata. Mi fai sapere? GRAZIE

    • Il Direttore says:

      Ciao Gigi,

      ho sentito parlare di Te ma forse non ci siamo mai incontrati.
      Se mi vuoi contattare la mia email è: bicocchi.silvano@gmail.com

      Agorà Di Cult è un blog libero dove diamo spazio a tutti i pareri sono ben venti i tuoi commenti.

      Andrò a vedere il tuo sito, ci sentiamo.

      Grazie e buona serata.

      Silvano Bicocchi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.