Feb 4, 2012

Posted | 0 Comments

Camillo Ferrari

Camillo Ferrari

 

Tessera Fiaf: 32204

Classe 1949

email: camillo@ferrari.ge.it

Candidatura: Storico della fotografia

Note Biografiche:

Sto vivendo la mia seconda vita fotografica qui a Genova, la prima si è svolta nel mio paese natale a Cavallirio e si è conclusa nei primi anni ’70 per poi riprendere a metà dei ’90. Sono un tecnologo sia nella vita (faccio il programmatore firmware) che in fotografia dove mi è sempre piacuito sperimentare e costruire le cose che mi necessitano.

Frequento tutti i generi fotografici tranne il reportage di taglio giornalistico e di denuncia.

Sono un po’ nostalgico della fotografia analogica ma purtroppo mi sono convertito, con reticenza, alla digitale pur conoscendone i pregi.

Non mi piace l’elaborazione spinta delle foto che diventano immagini ma accetto “l’immagine” e tutto quello che potrebbe essere fatto in camera oscura.

 

Manifestazioni e Mostre:

Varie mostre collettive e personali ma non sono attirato da esse.

 

Pubblicazioni:

Tre articoli relativi al foro stenopeico sulla rivista “L’hobby della scienza e della tecnica”.

Gli stessi articoli sono pubblicati sul sito: http://www.fotoclubilforte.it/?cat=244

A latere della fotografia su detto sito ho scritto: http://www.fotoclubilforte.it/?p=3766

Ho preparato 3 di quelle che preferisco chiamare “chiacchierate” (piuttosto che “lezioni” o “seminario”) su 3 momenti tecnologici della storia fotografica.Le ho presentate (le prime 2) presso la fondazione ENI di Genova e presso il circolo culturale Leonardo di Albenga . Integrata con la terza tempo addietro e questo stesso mese presso il mio circolo http://www.fotoclubilforte.it/?p=3333

i loro titoli sono:

Da Aristotele al 1826: tra gli avvenimenti che hanno portato alla prima fotografia.

La rètina, l’autochrome e il filtro Bayer; un triplo secolare parallelo.

RAW e i formato grafici: come un’immagine digitale viene registrata.

Naturalmente sono disposto a portare queste mie chiacchierate presso chiunque lo desideri.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.