Feb 23, 2012

Posted | 5 Comments

Roberto Zuccalà

Roberto Zuccalà

Tessera Fiaf: 227

Classe 1943 – 2012

email: imaginer@tiscali.it

Candidatura: Critico Fotografico.


Note Biografiche:

Mi avvicino alla fotografia nel 1969 ed entro in fiaf nel 1973, dopo aver fondato il Circolo Fotografico l’Immagine (n.636). Ho frequentato l’Istituto Europeo del Disign per due corsi di Comunicazione visiva. Dal 1986, con il benestare del Presidente Ghigo, lancio l’attività Mail Art Fiaf che mi darà ampia soddisfazione. Dal ’90 al 2000 edito tre volumi di fotografia in collaborazione dei soci del mio club. Partecipo a diverse mostre fotografiche e verrò scelto per alcune mostre Cirmof.

 

Manifestazioni e mostre:

Moltissime

 

Pubblicazioni:

Molte pubblicazioni FIAF e n. 3 libri di circolo.

 

 

  1. Il Direttore says:

    Roberto Zuccalà ci ha lasciato ieri 24/03/2012. E’ stato un fotografo animato di rara passione per creatività, eleganza e capacità di comunicazione con gli altri fotografi e amici; un uomo che sapeva trasmettere la propria passione.
    E’ stato molto ammalato in questi ultimi anni e viveva grazie a terapie molto pesanti, su Facebook comunicava intensamente raccogliendo attorno a se una grande simpatia. E’ stato un grande promotore della Mail Art che è un modo di fare amicizie con le fotografie, oltre che un vero esercizio d’espressione fotografica.
    D’accordo col Presidente Claudio Pastrone lui resterà su Agorà Di Cult, nel quale ha creduto fin dal primo momento.
    Ci attiveremo per riuscire a pubblicare la sua Galleria Fotografica, in modo che la sua opera resti nel nostro patrimonio di conoscenze.

  2. franca catellani says:

    Non so cosa dire,sono senza parole, non lo conoscevo personalmente; eravamo amici in facebook scambiavamo fotografia,comunicavamo i nostri pensieri, non sapevo della sua malattia, il mio pensiero va alla famiglia.

  3. …solo due mesi fa ho ricevuto un suo inaspettato e gradito apprezzamento per una mia immagine… Una breve ma intensa occasione (come del resto era lo stile che ci accomunava nello scambio di Mail Art) per salutarci e rinnovarci la stima reciproca. Ci si rende conto in queste occasioni dell’importanza di un saluto corrisposto.
    Credo che proprio “la fotografia” lo abbia aiutato a “vivere di più”.

  4. Antonino Tutolo says:

    Una notizia che mi lascia stupito. Ammiravo la sua vivacita’ intellettuale, la sua apertura mentale, la disponibilità, la modestia e la sua forza nel campo fotografico; al punto che le sue immagini su facebook attiravano centinaia di commenti positivi.
    Era una di quelle persone che diventano punto di riferimento positivo e che mi sarebbe piaciuto conoscere di persona.
    Un pensiero alla famiglia.

  5. Mi unisco allo sconcerto e ad un caro pensiero alla famiglia. Quando Agorà è partita avevo letto che era stato il promotore della mail Art e mi ero riservata di contattarlo, più avanti, per saperne di più. Non sapevo e non potevo immaginare che non avrei avuto il tempo di farlo…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.