Lug 1, 2012

Posted | 0 Comments

Claudio Vettore

Claudio Vettore

Tessera Fiaf: 43968

Classe 1957

email: claudio@vettore.eu

Sito Web: www.fotoantenore.org

Candidatura : Critico Fotografico, Coordinatore Artistico, Tutor Fotografico

Note Biografiche:

Fine anni 70′ (periodo universitario) esperienze con diapositive, pellicola B/N e camera oscura, soprattutto la passione per la stampa. Pausa per impegni di studio, lavoro, famiglia, riprendo nel 2008  sollecitato da un amico, che trova le mie idee e gli scatti interessanti, mi convince ad entrare nel Gruppo Fotografico Antenore (Francesco Zuanon). L’ambiente gestito da Gustavo Millozzi è stimolante, riprendo a fotografare (anche se il tempo resta poco),  trovo però molto più interessante lo studio della fotografia come linguaggio di comunicazione. Il poco tempo e l’esperienza che mi sembra sempre inadeguata e insufficiente, mi ha sempre frenato a partecipare a concorsi fotografici, per cui la mia partecipazione è sporadica e spesso per “imposizione” esterna, quelle qui citate sono le uniche alle quali ho partecipato. Nel 2009 ricevo il 3° miglior punteggio in una serata del GFA, nel 2010 il 1° premio ad un concorso abbinato alla manifestazione “Run For Children” che ha portato a Padova un Guinness World Record (130 fotografi di cui alcuni professionisti). Selezionato per la mostra di Padova di Passione Italia. Selezionato per la mostra “La Scacchiera” e “L’antica Fiera di Ponte di Brenta” nel 2011. Ho partecipato a una mostra collettiva ed a una pubblicazione del GFA. La mia esperienza tecnica (ingegnere) l’anno scorso, per impegni del titolare, mi ha portato alla gestione del 6° Corso di Fotografia del GFA e della presentazione di tutta la parte tecnica e sul digitale (3 lezioni) e la realizzazione di una dispensa sulle lezioni tenute di oltre 13o slides. Ho introdotto nuove metodologie di esecuzione degli esercizi pratici, realizzando  risultati da subito apprezzabili da parte degli allievi, ricevendo apprezzamenti dai partecipanti ma anche dal corpo docente del GFA. Nel gennaio 2012, entro a far parte del consiglio direttivo del GFA e con mio sommo stupore, nominato Presidente  del Gruppo Fotografico Antenore, chiamato a proseguire sul profondo solco tracciato dal mitico è per me ineguagliabile Gustavo Millozzi. Dopo la mia nomina, ho avviato e promosso molte attività del GFA e direttamente gestito tre iniziative fotografiche “Verde Città”, “Mille Miglia a Padova“, “Cronache Carraresi” ed assieme a Gustavo Millozzi ho collaborato per Padova-Photographia, organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova (4 mostre di cui una personale di Marozzini, “Spazio Donna” riservata ai soci femminili del GFA, “Spazio Giovani” in collaborazione di ISFAV di Padova, una personale di Donatello Mancusi). Un’esperienza molto delicata per l’estromissione forzata di Enrico Gusella da parte dell’Assessorato, nella gestione delle Mostre del Comune di Padova.

Amo la profondità del pensiero in tutte le sue forme più eclettiche. Trovo che chi non la pensa come me sia un arricchimento. Professionalmente ho una profonda esperienza in elettronica e informatica come progettista di sistemi e prodotti elettronici, sia in ambito civile che militare. La fotografia è un momento di relax in cui tecnica e spirito si incontrano per coinvolgere, emozionare e evocare negli altri quel che  istintivamente hai colto in quel momento. E’ la ricerca del noema che mi spinge a sperimentare e mi affascina come linguaggio simbolico universale, superando i limiti delle mediazioni linguistiche scritte e parlate.  Mi stimola cosa ha evocato uno scatto, oltre alla  naturale sensibilità estetica. Presidente del Gruppo Fotografico Antenore di Padova dal 2012.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.