Ago 27, 2017

Posted | 10 Comments

STATI GENERALI DELLA FOTOGRAFIA – al CIFA

STATI GENERALI DELLA FOTOGRAFIA – al CIFA

.

 

.

 

.

 

.

Stati Generali della Fotografia, Roma 06/04/2017

 

Stati Generali della Fotografia – al CIFA

Il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha costituito una Cabina di regia per la fotografia allo scopo di tutelare, valorizzare e diffondere la fotografia in Italia come patrimonio storico e linguaggio contemporaneo. Sul sito del Ministero (MiBACT) si legge che “con l’obiettivo di definire un piano di sviluppo volto ad adattare l’intervento pubblico alle mutazioni tecniche ed economiche del settore e a determinare nuove opportunità per la fotografia italiana a livello nazionale e internazionale, il Ministero ha indetto gli Stati generali della fotografia: due giornate di convegno sul tema con operatori, addetti ai lavori e ospiti internazionali”. La prima giornata si è svolta a Roma il 6 aprile scorso, all’Istituto Centrale per la Grafica, con tre tavole rotonde tematiche, il coinvolgimento di oltre 50 relatori e grande partecipazione di pubblico.

 

Il Ministro Dario Franceschini agli Stati Generali della Fotograia di Roma.

 

La grande novità è stata certo quella che la nostra Federazione è stata chiamata al tavolo di discussione quale realtà culturale di rilievo operante nel settore. Come Presidente della Federazione ho subito sottolineato come sia importante che tra le linee programmatiche non manchi la realizzazione di un progetto di alfabetizzazione del linguaggio fotografico nelle scuole. Durante la seconda giornata del 5 maggio a Reggio Emilia è stato affermato che il primo obiettivo è quello della tutela e della valorizzazione del patrimonio fotografico esistente, ma il secondo non può che essere l’educazione all’immagine. Lo stesso Franceschini ha affermato che “nelle scuole, oltre alla Storia dell’Arte deve esserci anche l’arte contemporanea e quindi anche la fotografia”. Capirete quindi come sono stato felice di cogliere l’allineamento delle intenzioni del Ministero a quanto è nelle nostre corde di appassionati di fotografia: senza cultura dell’immagine si mette a rischio il patrimonio artistico e sociale di tutta la fotografia in Italia!

 

Il Presidente Roberto Rossi Agli Stati Generali della Fotografia di Roma

 

Sulla questione didattica la Fiaf è stata chiamata a dare il proprio apporto nell’incontro del 25 luglio a Roma, al quale ho partecipato insieme con Ilaria Bastianelli, socia del Fotoclub Follonica e responsabile del progetto pilota organizzato dal Dipartimento Giovani della Fiaf a Follonica. Abbiamo portato una nostra proposta per un progetto pilota nazionale che dovrebbe coinvolgere tutta la nostra struttura didattica/culturale presente nei vari territori. Particolarmente apprezzato è stato il nostro contributo alla definizione dei moduli didattici: preziosa l’esperienza di Ilaria e la concretezza dell’esposizione. Oggi il tutto è in elaborazione da parte del Ministero: siamo in attesa della convocazione di una prossima riunione di definizione di un piano operativo.

 

 

Dopo i primi incontri di Roma è di Reggio Emilia il Ministero ha avviato un ricco programma di incontri su scala nazionale “MiBACT per la fotografia: nuove strategie e nuovi sguardi sul territorio” con appuntamenti di approfondimento tematico, organizzati in collaborazione con realtà pubbliche e private.

In questo ambito, forti dell’avviato lavoro di confronto con il Ministero, ha preso forma la realizzazione di un convegno MiBACT a Bibbiena presso il nostro Centro Italiano della Fotografia d’Autore in occasione del tradizionale Festival Fotoconfronti. Il convegno insisterà su di una tematiche che ci sta molto a cuore e che ci permetterà di far conoscere il nostro mondo, così ricco ma così misconosciuto nelle alte sfere delle attività ministeriali. Abbiamo pensato che il titolo debba essere: Ridefinire la Fotografia Amatoriale Italiana. Ritengo che sia un momento storico per la FIAF e per la Fotografia amatoriale in generale: l’incontro avrà lo scopo di valorizzare la nostra attività di fotoamatori, riconsegnando alla storia il giusto peso che abbiamo sempre avuto nell’affermazione della fotografia Italiana. Sarà occasione anche per sottolineare il grande lavoro svolto dalla FIAF a supporto della crescita culturale di tutti gli appassionati di fotografia. Sarà presente Lorenza Bravetta del MiBACT, ma ci saranno soprattutto le nostre donne e i nostri uomini di cultura (M. Smargiassi, M. Agus, G. Allogisi, P. Branzi, S. Bicocchi, F. Lalli, A. Luria, L. Miodini, M. Peliti) che cercheranno, ognuno con specifico argomento, di raccontare i nostri progetti di alfabetizzazione, la struttura culturale dei nostri circoli, i percorsi di crescita, le campagne fotografiche, la capacità di stare sui social come quella di pubblicare libri, cataloghi e riviste di qualità. Ci faremo conoscere per quello che siamo, ma vogliamo far comprendere che puntiamo a percorrere ancora tanta strada. Anche l’obiettivo del Ministero è quello di tracciare un orizzonte futuro di reciproca conoscenza, fiducia e volontà di lavorare insieme su linee di programma che andranno a definirsi in questo importante appuntamento e nei prossimi a venire. Mi pare che l’interesse nei nostri confronti sia il giusto riconoscimento dell’opera della Federazione, magari tardivo, ma sul quale vogliamo mantenere le più alte aspettative. E’ chiaro che la partecipazione di tutti è importante: con la presenza e il supporto abbiamo fatto tanta strada insieme e l’incontro di Bibbiena sarà il momento per farci conoscere e per farci vedere capaci, come siamo, di un reale confronto fatto di assiduità e presenze. Non mancate il 16 settembre dalle ore 10.00 presso il CIFA.

ROBERTO ROSSI – Presidente della FIAF
(Testo estratto dall’Editoriale che apparirà su FOTOIT di settembre 2017)

 

Programma del MiBACT

 Sabato 16/09 al CIFA di Bibbiena

“Ridefinire la Fotografia Amatoriale Italiana”

 

Ore 10:00

SALUTI ISTITUZIONALI

Roberto Rossi
Presidente FIAF

Daniele Bernardini
Sindaco di Bibbiena

Monica Barni
Vicepresidente Regione Toscana, Assessore alla Cultura Università e Ricerca

Lorenza Bravetta
MiBACT

 

Ore 10.30 – 13.00

TAVOLA ROTONDA

Moderatore:

Michele Smargiassi
Giornalista; membro del Comitato Scientifico del CIFA

Intervengono:

Massimo Agus
Direttore del Dip. Didattica FIAF; docente di fotografia presso lo Studio Marangoni e LABA di Firenze.

Guglielmo Allogisi
General Manager Digital Imaging di Fujifilm Italia

Silvano Bicocchi
Direttore Dip. Cultura FIAF

Piergiorgio Branzi
Fotografo e giornalista

Fabio Lalli
Fondatore e CEO di IQUII;
fondatore e Presidente dell’Associazione Indigeni Digitali; fondatore di Followgram

Attilio Lauria
Vicepresidente FIAF; Direttore del Dip. Social FIAF

Lucia Miodini
Docente di Storia della Fotografia presso ISIA di Urbino; membro del Comitato Scientifico del CIFA

Mario Peliti
Editore; membro del Comitato Scientifico del CIFA

 

PIE_CRED AI TUOI OCCHI_2017 copia  – (Programma completo di FOTO CONFRONTI scaricabile) 

 

 

 

  1. Teofilo Celani says:

    Straordinaria intuizione quella del MiBACT e grande opportunità per la Federazione. L’insegnamento della fotografia nelle scuole è un obiettivo a breve termine che porti, a lungo termine, all’inserimento della Storia della Fotografia all’interno dei corsi e dei trattati di Storia dell’Arte negli Istituti Superiori.
    Un ‘evento culturale’ che non contempli, non preveda, nel suo porsi in essere, la fruizione dei giovani e degli studenti, non è un ‘evento culturale’ ma è semplicemente un evento, un accadimento, nulla di più.

  2. Il Direttore says:

    Il MiBACT è un momento di studio sullo stato della fotografia in Italia che darà elementi di conoscenza e di riflessione al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per promuovere politiche specifiche per la Fotografia.
    Non poteva mancare la tappa al CIFA di Bibbiena perché la FIAF ha molto da dire e da fare in questo contesto operativo.
    Come ha ben evidenziato il Presidente Roberto Rossi, la FIAF è stata chiamata a dare il suo contributo in questo momento di studio dell’esistente e progettazione delle iniziative future che immagino in tanti sentiamo come un’attenzione a quell’attesa di considerazione che perdura in noi da tantissimi anni.
    Speriamo che il nostro Volontariato Culturale venga considerato e porti un efficace progetto di sviluppo del mondo della Fotografia Italiana in tutte le sue manifestazioni e che la FIAF sia messa in condizione d’esprimere in quest’ambito un ruolo adeguato alle sue potenzialità.

  3. Sono molto contento,il Presidente Roberto Rossi e il Direttore del Dipartimento Cultura Silvano Bicocchi sapranno evidenziare il lavoro svolto e promuovere un progetto culturale che arricchirà tutti noi.

  4. Anonimo says:

    “Ridefinire la fotografia amatoriale italiana” è un tema vasto ed interessante che, ora, trova spazio nell’abito di una importante serie di incontri con il MiBACT dove la nostra Federazione ha la giusta collocazione a coronamento del suo percorso che quest’anno compie 70 anni di vita.
    Sono fondamentali questi momenti di condivisione delle varie culture per raccontarci i tanti progetti posti in essere nel nostro variegato universo, quello della fotografia amatoriale appunto, affinché tutti noi possiamo prendere coscienza della grande energia artistica che è propria della libertà espressiva della nostra realtà.

    ***prego comunicare il nome dell’autore perché non è possibile pubblicare commenti anonimi***

  5. “Ridefinire la fotografia amatoriale italiana” è un tema vasto ed interessante che, ora, trova spazio nell’abito di una importante serie di incontri con il MiBACT dove la nostra Federazione ha la giusta collocazione a coronamento del suo percorso che quest’anno compie 70 anni di vita.
    Sono fondamentali questi momenti di condivisione delle varie culture per raccontarci i tanti progetti posti in essere nel nostro variegato universo, quello della fotografia amatoriale appunto, affinché tutti noi possiamo prendere coscienza della grande energia artistica che è propria della libertà espressiva della nostra realtà.

  6. Isabella Tholozan says:

    Un’occasione da non perdere e da sfruttare, fino in fondo.
    Se di intuizione felice si tratta, speriamo che possa mantenere lo spirito volto alla cultura dell’insegnamento del saper guardare, fondamentale per chi si approccia alla fotografia e non solo.
    Mi dolgo di non poterci essere a causa di motivi familiari, vi seguirò comunque e aggiungerò i miei applausi, con tutto il cuore!

  7. Francesca Manetti says:

    Peccato non poter partecipare per lavoro… Mannaggia.

  8. gigi montali says:

    Mi spiace non poter intervenire a Bibbiena, cercherò di partecipare all’incontro di Savignano il 9 settembre in cui si parlerà di Festival, buon lavoro a chi sarà presente a questo importante incontro.

    GIGI

  9. Il Direttore says:

    I festival sono la punta dell’iceberg del grande movimento della passione fotografica italiana.
    Al MiBACT di Bibbiena si parlerà del piede dell’iceberg, verrà esposto cosa e come la FIAF opera per la sua crescita numerica e qualitativa.
    Ieri come oggi i Circoli Fotografici aderenti alla FIAF offrono gli strumenti di crescita per l’appassionato di fotografia a 360° dal fotografare al leggere fotografia.
    Senza quest’azione continua e diffusa nel mondo fisico e virtuale della fotografia non ci sarebbe la crescita in tanti fotografi come oggi avviene nel nostro ambiente dove saper fare un portfolio fotografico è una competenza diffusa.

  10. Il Direttore says:

    Riapro l’osservazione su questo momento straordinario per la FIAF ma anche per la qualità di cittadinanza che si concretizza quando i governanti ascoltano il popolo di cui sono espressione e rappresentanza. Il MiBACT al CIFA di Bibbiena è stato celebrato e sotto trovate il link ministeriale che ha il video dell’intera tavola rotonda. Oltre al momento dedicato alla FIAF troverete anche gli altri realizzati ad oggi. A voi la visione:

    http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Comunicati/visualizza_asset.html_1766819048.html

    Ci farebbe molto piacere leggere le vostre opinioni sulle tematiche esposte.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.