Giu 19, 2018

Posted | 4 Comments

Catalogo LAB di Cult 014 FIAF “Capolinea” – Coord. da Doretta Gerevini e Marco Brioni

Catalogo LAB di Cult 014 FIAF “Capolinea” – Coord. da Doretta Gerevini e Marco Brioni

.

 

.

 

.

 

.

 

Il termine “Capolinea” implica senz’altro la necessità di fermarsi, pensare, riflettere. Considerato che normalmente gli si attribuisce un unico significato e non positivo, iniziare questo Laboratorio ha voluto dire tante cose, e una tra queste, cambiare il modo di vedere e di pensare questo termine in modo diverso, scoprendo passo dopo passo le diverse sfaccettature e le diverse possibilità che un “Capolinea” può dare.
Sin dall’inizio, grazie alla proiezione dei lavori fotografici di Giancarla Lorenzini, Andrea Taschin e Filippo Venturi, si è scoperto che “Capolinea” può essere la fine di un qualche cosa ma anche un inizio, una ripartenza, e che durante il tragitto è possibile incontrare tanti “Capolinea” dai quali poi ripartire.
Sicuramente è un tema che lascia alla persona uno spazio in cui poter indagare dentro e fuori di sé.
Il nostro Laboratorio, iniziato in punta di piedi, ha coinvolto sei Circoli del mantovano e precisamente: “Gruppo Fotografico La Ghiacciaia di Marmirolo, Fotoclub Monzambano di Monzambano, CF Roverbella di Roverbella, Fotoclub Il Castello di Castel Goffredo, Cabaret Voltaire di Mantova, Il Carpino Gruppo Fotografico Voltese di Volta Mantovana”. La risposta è stata massiccia. Abbiamo potuto contare 51 iscrizioni iniziali al Laboratorio, risultato importante poiché ha risvegliato la voglia, nei singoli iscritti, di mettersi in gioco e di condividere questo percorso tra Circoli diversi, dando così la possibilità di maggiore conoscenza reciproca e crescita fotografica grazie al confronto avvenuto nei vari incontri sul tema.
Forte impulso iniziale è stato sicuramente l’intervento del Direttore del Dipartimento Cultura, Silvano Bicocchi, alla presentazione del tema “Capolinea” nel mese di Gennaio, dopo di che gli incontri tra i Circoli sono iniziati per dare modo ad ogni partecipante di poter pensare ed avviare il proprio “Capolinea”, supportati dai coordinatori ma anche dai referenti nominati da ogni circolo.
Il percorso ha portato i partecipanti al Laboratorio, dopo aver condiviso i propri lavori nei circoli, ad una giornata di lettura portfolio organizzata dai Coordinatori, alla quale hanno offerto la loro gentile disponibilità quattro Tutor Fiaf del Gruppo Fotografico Grandangolo di Carpi. Stupenda la sinergia con i Tutor Fiaf e la partecipazione e l’esperienza vissuta dagli iscritti al Laboratorio, che ha segnato un momento veramente importante di confronto e di crescita.
Al di là del numero dei partecipanti finali possiamo dire di essere soddisfatti della nostra prima esperienza di Laboratorio, perché lo scopo che ci eravamo prefissati era quello di creare una sinergia tra i Circoli, imparare e crescere assieme confrontandoci, il tutto in uno spirito di collaborazione, amicizia e voglia di stare insieme.

LAB Di Cult 014 FIAF, Tematico “Capolinea”
Coordinatori: Doretta Gerevini – Marco Brioni
MANTOVA

 

Una Foto per Autore

 

 

LAURA A VILLA REALE, OBIETTIVO H.C.B. – Loris Franzini

 

 

 

LA MUSICA NEL CUORE – Gino Veneri

LA CURA – Alessandro Cigognetti

IL FRAGILE RISVEGLIO DI KIKA – Andrea Ginelli

GRANDI CAMBIAMENTI PER PICCOLI UOMINI – Fabio Berveglieri

GRADARO- HIC ET NUNC – Valentina Gazzoni

GLI INNOCENTI – Fabrizio Pasolini

GINO SI E’ DIMENTICATO DI NOI – Elisa Bianchi Testoni

GIGI – Gianni Lonardi

FAMILIARITA_ – Diego Buzzola

DALLA TERRA AL CIELO – Monica Pettenati

CICLI – Eleonora Zuini

ANDE(R)PRESSION – Ilenia Turina

AMORE – Matilde Fenotti

ADOLESCENZA – Ambra Mariani

R.I.P.RESA – Claudio Cortellazzi

QUI NON E_ HOLLYWOOD – Mattia Saviola

PASSEGGERI – Ermanno Perteghella

OVE CADE IN PO, Topografia della foce del Mincio- Marco Brioni

OLTRE LA TENDA – Andrea Compagni

LUCKY – Doretta Gerevini

RIBIRTH – Alessandro Baglieri

RIFIUTI – Giorgio Finadri

RIFLESSIONI – Umberto Righi

ROUTINE – Erika Ferrari

SOSPESI – Claudio Brambilla

UN AMORE SENZA FINE – Sara Gambato

 

Le Opere complete nel Catalogo on line

Catalogo Capolinea 2017 (1)

  1. Il Direttore says:

    L’esperienza condotta dal LAB Di Cult 014 FIAF “Capolinea”, è un modello che potrebbe essere applicato con successo in tante altre province che godono della presenza di Circoli Fotografici con una lunga storia alle spalle.

    La scoperta dell’energia che si libera a lavorare insieme a un progetto promosso a livello interregionale condotto secondo le modalità gradite a livello locale, porta a rinnovare nei Circoli la motivazione allo studio della fotografia.

    E’ molto importante mettere all’opera tutte le figure territoriali FIAF che così hanno occasione di entrare a contatto con i Soci, come anche l’incontro con Tutor di altre regioni.

    Sono stato a Mantova sotto Natale 2017 all’inaugurazione della mostra allestita in centro città. Una mostra densa di significati molto originali e forti, espressi con portfolio davvero interessanti. Non mancate di visionare il Catalogo che li raccoglie tutti.

    Complimenti ai Coordinatori e ai partecipanti che hanno portato fino in fondo il loro primo laboratorio che con questi risultati apre a nuove belle esperienze.

  2. Gabriele Bartoli says:

    Doretta e Marco hanno fatto veramente un gran lavoro di costituzione e organizzazione.
    Ho avuto il piacere, insieme ad altri componenti del gruppo fotografico Grandangolo di Carpi di cui faccio parte, di essere invitato alla giornata di verifica dei lavori.
    Molti gli esordienti, e questo, oltre ad essere un dato positivo e importante,ha reso ancor più amichevole e “meno competitivo” l’incontro, in cui lo scambio di pareri e idee è stato veramente costruttivo.
    Vista la mole e la qualità delle opere non abbiamo potuto non invitare una selezione di autori al nostro Carpi Foto Fest per dare giusto risalto simbolicamente a tutto il gruppo.
    Faccio i comlimenti a Doretta, Marco e a tutti i partecipanti al Laboratorio per la qualità dei lavori proposti e per aver permesso che si creassero i presupposti di relazioni, legami e opportunità sia tra i partecipanti, sia tra loro e le altre figure operative Fiaf, nel vero spirito costitutivo del Dipartimento Cultura.

  3. Marco Brioni says:

    Mettere da parte antiche ruggini e lavorare assieme per un percorso di crescita comune è stato il fil rouge della nostra esperienza. Quando ho iniziato questa avventura mai avrei pensato di uscirne così arricchito. La condivisione totale dei progetti dall’idea, alla pianificazione, alla realizzazione fino all’editing finale ha aiutato tutti i partecipanti in un percorso di consapevolezza.

    Da segnalare anche una nutrita presenza di partecipanti che, pur non producendo alcun portfolio, hanno portato il loro contributo in varie forme elevando ulteriormente il livello del prodotto finale.

  4. Claudio Brambilla says:

    Una bellissima aggregazione fotografica come da anni non si vedeva nel territorio mantovano e per la quale ho avuto il piacere di partecipare…

    Una condivisione di esperienze e punti di vista, lontana dalla solita competizione e al contrario aggregativa e stimolante.

    Bravi Marco e Doretta per aver riunito un bel gruppo vivace e di talento e grazie a tutti coloro che hanno aperto a tutti le porte del proprio sapere fotografico.

    Aspettiamo il prossimo appuntamento con nuovi e rinnovati stimoli!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.