Advertisement
Lug 22, 2018

Posted | 4 Comments

MATTEO MONTESANO – Talent Scout

MATTEO MONTESANO – Talent Scout

 

 

 

 

 

 

 

Agorà Di Cult sarà il percorso di visibilità dei 3 Autori della Sezione Senior e 1 Autore della Sezione Giovani “Segnalati” dalla Commissione selezionatrice del Progetto FIAF “Talent Scout” 2017.

Le finalità di questo Progetto sono quelle di dare ai Presidenti di Circolo Affiliato FIAF l’occasione di far conoscere il lavoro di quei soci che, pur distinguendosi per capacità e passione, non hanno mai provato a confrontarsi con la platea nazionale della fotografia italiana. Ogni Presidente ha avuto la possibilità di proporre un socio della categoria GIOVANI (di età inferiore a 30 anni) e un socio della categoria SENIOR (di età superiore a 30 anni).

 

 

Matteo Montesano, Socio (Senior) del Foto Club A. Neyrone, di Trofarello (TO)

Autore segnalato al progetto Talent Scout della FIAF.

 

Matteo Montesano afferma di non voler raccontare “Storie” ma “Emozioni” alle quali arriva cercando una suggestione estetica.

Nelle migliori opere di creatività non ci stupisce tanto l’invenzione, ma la graduale consapevolezza che l’autore ci sta prendendo per mano per proporci l’ignoto che è immanente nella realtà: vengono svelate in un procedimento di scoperta “Meraviglie” che non siamo stati in grado di immaginare.

Montesano è padrone della tecnica che modella secondo le sue intuizioni senza che il rapporto con essa si limiti ad un gioco di sperimentazione banale e meccanica.

L’armonia tra forma e luci sono espressione di una poetica costante coerentemente realizzata con metodiche sempre diverse.

Realtà comuni, sterpi, peperoni, bambole, diventano oggetti di rigorosa ricerca, protagonisti sorprendenti di un processo di estraniamento in cui la materia conosciuta assume una dimensione onirica, suggestione di paesaggi, forme, boschi incantati, promesse seduttive.

Matteo Montesano è, a mio avviso, autore completo di straordinaria, versatile vena creativa.

Fotoclub A. Neyrone, Trofarello

 

 

Le Opere

Presentazione portfolio

 

“Altrove in Natura”

In queste immagini la “Natura” è rappresentata attraverso una visione dove lo sguardo e la cosa vista perdono i loro reciproci segni esteriori divenendo un “Altrove” in cui luce, colore e profondità danno voce alle mie emozioni.

 

 “Casa di Bambole”

Questi trittici sono un’estrospezione dello sguardo su un oggetto che riproducendo le sembianze umane ha la capacità di coinvolgerci empaticamente con la sua esteriorità, inviandoci dei messaggi cui siamo portati a immedesimarci.

“Volo Pindarico sul Peperone”

Queste immagini ci proiettano in un mondo irreale, creativo, che utilizza il peperone come una soglia di passaggio a un mondo parallelo, dai pieni scenari colorati, a volte fiabeschi e a volte destabilizzanti, in cui la nostra “immaginazione” può volare e diventare pura e libera espressione.

 

 

 

  1. Il Direttore says:

    Con tre portfolio così, Matteo Montesano si manifesta un fotografo con una spiccata identità artistica perché, anche con tre soggetti molto diversi, il messaggio delle opere è orientato alla ricerca estetica per rivelare dei concept che possono essere generati solo da una intensa interpretazione soggettiva.

    Certamente la creatività è il motore che l’autore accende per trasformare il reale, lo fa senza perdere completamente il legame di somiglianza e attribuisce alla “cosa” una determinata caratterizzazione stilistica o narrativa improbabile.

    Complimenti a Matteo Montesano per il percorso interessante che sta compiendo.

  2. Il Direttore ha colto perfettamente la poetica di Matteo, mio consocio che gode da sempre della mia deferente ammirazione. Egli sa dispiegare le ali della fantasia su cose o oggetti ordinari trasfigurandoli in immagini di grande suggestione, sorretto da una padronanza tecnica capace di accompagnare (mai imbrigliare) la sua vena lirica.

  3. Maria Grazia Landini says:

    Colpo d’occhio, elaborazione, anima, colore, luce, hanno reso tutto possibile per una costruzione inimitabile ed incredibilmente talentuosa.

  4. Isabella Tholozan says:

    Una visione impressionista, l’esterno che entra nell’opera attraverso la trasformazione degli occhi di chi crea, nel caso specifico il fotografo.
    Mi viene da dire basta la luce giusta e l’idea giusta! Sembra poco!
    Complimenti all’autore!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.