Set 22, 2019

Posted | 2 Comments

COLORNO PHOTO LIFE 2019 – a cura di Color’s Light, Gigi Montali

COLORNO PHOTO LIFE 2019 – a cura di Color’s Light, Gigi Montali

.

 

.

 

.

 

.

 

Reggia di Colorno, location del Festival

 

Il Festival fotografico della Reggia di Colorno

10° edizione dal 18 ottobre al 3° novembre 2019

Reggia di Colorno (Parma)

 

 

COLORNO PHOTO LIFE 2019

18, 19, 20 ottobre 2019

tema: “L’Effimero e l’Eterno”

 

Inaugurazione nella “Sala del Trono”

 

La Reggia di Colorno (PR) nelle sue varie aree espositive, insieme agli spazi pubblici del borgo antistante, accoglierà le mostre e le attività del 10° ColornoPhotoLife, festival nazionale nato dalla passione del fondatore Gigi Montali e dall’entusiasmo dei volontari del Circolo fotografico Color’s Light.

La proposta culturale del festival, oltre alle opere di importanti autori sulla scena nazionale e internazionale, è prodotta dal Volontariato Culturale svolto in ambito della FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche). Gli spazi offerti dalla prestigiosa location, unitamente al periodo dell’anno, fanno del festival il momento conclusivo del progetto fotografico a tema promosso dal Dipartimento Cultura: “L’effimero e l’eterno”.

Le opere realizzate per il progetto tematico ha trovato la formazione di diversi Laboratori Di Cult FIAF in 8 Regioni italiane è stato condiviso a livello nazionale nella rete dei gemellaggi, con i festival: “FacePhotoNews” di Sassoferrato (AN),  CARPE DIEM Sestri Levante (GE), CARPI Foto Festival del Grandangolo di Carpi (MO), da quest’anno inizia anche una collaborazione con il Comune di Ravenna con la rassegna “Camera Works”.

La proposta espositiva di questa edizione è molto ricca, tra tutte le mostre spicca sicuramente la mostra curata dallo CSAC:“Luigi Ghirri, Tracce nel labirinto”; e una selezione di 41 fotografie vintage, utilizzate da Luigi Ghirri nel 1991 per un lavoro, “Dentro un antico labirinto”, che nasce da un’idea di Arturo Carlo Quintavalle: realizzare insieme un libro ampiamente illustrato, un’opera che gli autori concepiscono come una lettura del paesaggio italiano attraverso la storia dell’arte, la letteratura e, ovviamente, l’opera di Ghirri.

 

 

Tutto ciò è reso possibile grazie al patrocinio del Comune di Colorno, della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Parma che ha concesso la disponibilità degli spazi più prestigiosi della Reggia ed alle ampie e qualificate collaborazioni che, ben coordinate dal Volontariato Culturale del Gruppo Fotografico Color’s Light e dalla professionalità della cooperativa ANTEA, hanno permesso di conseguire sinergie di particolare efficacia.

Anche quest’anno ColornoPhotoLife si pregia della qualificata collaborazione dello CSAC(Centro studi e archivio della comunicazione dell’Università di Parma), per il decimo anno consecutivo il Festival unisce quindi le forze delle Istituzioni e del Volontariato Culturale per dar vita a momenti di viva cultura fotografica con le mostre, gli workshop, il Concorso a Lettura di Portfolio X° Portfolio Maria Luigia, da quest’anno tappa del 16° Portfolio Italia organizzato dalla FIAF e intensi momenti di incontro con autori e protagonisti della fotografia italiana che esporranno, per condividere le loro riflessioni ed esperienze.

 

I Curatori:

Antonella Balestrazzi (IAT Colorno- Antea Progetti)

Silvano Bicocchi (Direttore Dipartimento Cultura FIAF)

Gigi Montali (Presidente Color’s Light Colorno)

 

Organizzazione :

G.F. Color’s Light Colorno  

ANTEA Progetti

 

Ente Promotore:

Comune di Colorno

 

Collaborazioni:

CSAC Parma

Pro Loco Colorno

Comune di Ravenna

BDC Parma 

 

Patrocini:

FIAF

Comune di Colorno

Comune di Parma

Provincia di Parma

Regione Emilia Romagna

 

Template by Pixartprinting

 

Documentazione estesa scaricabile

1_Presentazione delle Mostre _COLORNO PHOTO LIFE 2019

2_Presentazione dei Lettori di Portfolio_COLORNO PHOTO LIFE 2019

3_Presentazione degli Workshop_COLORNO PHOTO LIFE 2019

4_Programma Festival 2019_ Sintetico

 

Il pieghevole del Festival

 

Galleria immagini

 

 

 

  1. Il Direttore says:

    I Festival fotografici in Italia non mancano, sono davvero tanti e questo non è male perché ciò è indice di interesse per l’espressione fotografica.
    Sono tanti ma non sono tutti uguali, ognuno persegue il proprio percorso nei contenuti e nello stile della partecipazione che è espressione del pensiero di chi l’organizza.

    Colorno Photo Life (CPL) è un festival tematico, ovvero ogni anno presenta mostre che offrono un ampio sguardo su come i fotografi hanno interpretato il tema. Questo aspetto è già un elemento d’attrazione per il valore dei contenuti. Ogni anno un tema nuovo, diventa il modo di intraprendere un percorso di crescita della conoscenza a livello collettivo.
    CPL aderisce ai progetti tematici nazionali promossi dalla FIAF, pertanto si affianca a un’attività interregionale promossa da centinaia a di fotografi.

    La scelta delle mostre è compiuta in base alle risorse culturali che la direzione dispone, dico culturali perché il solo aspetto economico non è sufficiente per garantire qualità e ampiezza della proposta culturale.
    CLP è aperto alla collaborazione con tutte le forme di esercizio di cultura fotografica, che dal singolo autore si allarga alle Associazioni fino alle Istituzioni. Ne risulta una proposta che interessa diversi livelli di pubblico e che abbraccia autori del passato e contemporanei. Inoltre diventa vetrina dei laboratori tematici del Dipartimento Cultura FIAF appartenenti a otto regioni italiane, che sono uno spontaneo fenomeno collettivo che attrae nuove persone alla pratica fotografica.

    La location è un altro fattore che fa la differenza per la capacità di contenere un sufficiente volume di opere dignitosamente esposte.
    Detta proposta culturale è molto impegnativa negli spazi espositivi, è solo grazie agli spazi offerti dalla Reggia e dal borgo che le fa da cornice che tutto questo diventa possibile.

    Ultimo aspetto che ritengo determinante è il protagonismo offerto ai visitatori, che può essere nullo se si pensa al solo fruire di mostre, oppure potenzialmente interessante se ci sono attività che consentono una partecipazione creativa.
    CLP, oltre alle mostre, offre Workshop di alto livello e esercizio di lettura della fotografia ai Tavoli e con formula pubblica Face to Face svolta nel “Caffè letterario” che sarà allestito nel porticato della Reggia.
    Verranno valorizzate anche le opere audio visive con lo spazio gestito dal DIAF (Dipartimento Audiovisivi FAF).
    La determinazione nel promuovere passione nel leggere fotografia è volta a formare un pubblico della fotografia che si allarghi nella società oltre ai fotografi, diventando interessante per tutte le persone sensibili.

  2. Omero Rossi says:

    Sempre fantastico poter partecipare…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.