Ott 27, 2019

Posted | 3 Comments

CARPI FOTO FEST 2019 FOCUS GIOVANI [VERSO L’INFINITO] – G.F. Grandalgolo BFI

CARPI FOTO FEST 2019 FOCUS GIOVANI [VERSO L’INFINITO] – G.F. Grandalgolo BFI

.

 

.

 

.

 

.

 

.

 

 

CARPI FOTO FEST 2019 FOCUS GIOVANI

[VERSO L’INFINITO]

16 novembre-1 dicembre 2019

SALA CERVI, PALAZZO DEI PIO, CARPI (MO)

 

Per il quarto anno consecutivo il Carpi Foto Fest apre le porte al pubblico, proponendo un ampio programma di mostre ed iniziative. Il tema scelto per l’edizione del 2019 trae ispirazione dal cinquantesimo anniversario dello sbarco sul nostro satellite: sono infatti trascorsi cinquant’anni da quando nel 1969, Neil Armstrong e Buzz Aldrin posarono una bandiera sulla Luna. Da quel preciso istante tutti i limiti dell’infinito umano appaiono improvvisamente superabili.

Che sia stato fonte di terrori ancestrali o potente forza creativa, l’infinito ha ispirato artisti, letterati, musicisti, uomini di scienza e di pensiero. In un mondo contemporaneo in cui i confini appaiono sempre più fisici, oltre che mentali, diventa importante raccontare la ricerca di una nuova idea di infinito, di qualcosa che ancora può essere costruito, coltivato, elaborato e definito. L’illimitato, l’inesauribile, lo smisurato, l’eterno, l’immenso, il non finito. Come può la mente umana, razionale e finita, riuscire a concepire il senso dell’infinito?

Per alcuni ciò che non ha fine rappresenta la negazione di tutto ciò che è determinato e controllato. Per altri, proprio la natura incerta dell’infinito rende visibile il mondo sensibile, quella sfera personale, interiore, che trascende la realtà, che non appartiene all’esperienza razionale. Le immagini stesse, che quotidianamente fagocitano la nostra vita, ci restituiscono l’idea dell’infinito riutilizzo delle icone, della loro rilettura in chiave differente ad ogni passaggio generazionale. Innumerevoli sono i modi di concepire ciò che sembra non avere limiti, illimitati sono i modi di rappresentarlo.

 

 

Il 2019 è stato anche l’anno della prima call del Carpi Foto Fest, attraverso cui sono stati invitati giovani fotografi a presentare un progetto espositivo ispirato al tema di questa edizione, Verso l’infinito. I due lavori fotografici selezionati entreranno ufficialmente a far parte delle mostre di questa edizione, mostre che nella loro varietà restituiscono la freschezza e la vivacità della giovane fotografia amatoriale.

 

 

SABATO 16 novembre 2019

Ore 10,00 Sala dei Cervi, Palazzo dei Pio, Piazza Martiri

Inaugurazione di CARPI FOTO FEST 2019 FOCUS GIOVANI [VERSO ‘INFINITO].

Saluti delle Autorità.

Inaugurazione delle mostre fotografiche:

Vincitori delle Letture Portfolio dell’edizione 2018;

Talent Scout FIAF Young 2019 – 4 Finalisti all’Edizione 2019;

Giovani talenti emergenti segnalati da: Gruppo Fotoamatori Sestesi di Sesto San Giovanni (MI), Officina Creativa, Perugia, PK PHOTO di Piombino (LI), Gruppo Fotografico Grandangolo BFI – APS di Carpi (MO);

vincitori dell’OPEN CALL [VERSO L’INFINITO].

Le mostre rimarranno aperte fino al 1 dicembre 2019

con orari: giovedì 10,30/12,30; sabato e domenica: 10,30/12,30-16,30/19,00.

 

Ore 11,00 Sala dei Cervi, Palazzo dei Pio, Piazza Martiri

Visita guidata alle mostre, con la presenza degli autori.

 

Ore 13,30 BERT PUB, Piazzale Ramazzini 17/17a

Pranzo Conviviale, aperto a tutti, su prenotazione.

 

 

Ore 15,00 Sala dei Cervi, Palazzo dei Pio, Piazza Martiri

LETTURA PORTFOLIO e LETTURA FOTO SINGOLE a tema L’EFFIMERO E L’ETERNO e LIBERO, sezione Giovani e sezione Senior.

Con i lettori:

MASSIMO MAZZOLI, lettore della fotografia FIAF e dipartimento didattica, Coordinatore Artistico, scrive su Fotoit e Agorà di Cult, organi divulgativi della FIAF, SILVANO BICOCCHI, Direttore Dipartimento Cultura della FIAF, FRANCESCA LAMPREDI, lettore della fotografia FIAF, ANDREA ANGELINI, lettore della fotografia FIAF, PAOLA FIORINI, fotografa, CLAUDIA IOAN e MASSIMILIANO TUVERI, Docenti del Dipartimento Didattica FIAF e Tutor Fotografici, ANTONIO PRESTA, Direttore Dipartimento FIAF YOUNG,

che si alterneranno nei sei tavoli di lettura.

Orari: 15,00/15,20/15,40/16,00/16,20/16,40/17,00

 

 

Ore 17,30 Sala dei Cervi, Palazzo dei Pio, Piazza Martiri

Presentazione della Conferenza:

GUARDA CHE LUNA! Parole ed immagini per ripercorrere la storia iconografica del nostro satellite.

a cura di RENZA GROSSI, Biblioteca Panizzi, Reggio Emilia, coordinatore GABRIELE BARTOLI.

 

Ore 20,00 BERT PUB, Piazzale Ramazzini 17/17a

Cena Conviviale, aperta a tutti, su prenotazione.

 

 

DOMENICA 17 novembre 2019

Ore 9,30 Via Peruzzi 22, sede del Grandangolo

Workshop: STREET PHOTOGRAPHY condotto da ALEX LIVERANI. 

 

Ore 9,00 Sala dei Cervi, Palazzo dei Pio, Piazza Martiri

LETTURA PORTFOLIO e LETTURA FOTO SINGOLE a tema L’EFFIMERO E L’ETERNO e LIBERO, sezione Giovani e sezione Senior.

Con i lettori:

MASSIMO MAZZOLI, lettore della fotografia FIAF e dipartimento didattica, Coordinatore Artistico, scrive su Fotoit e Agorà di Cult, organi divulgativi della FIAF, SILVANO BICOCCHI, Direttore Dipartimento Cultura della FIAF, FRANCESCA LAMPREDI, lettore della fotografia FIAF, ANDREA ANGELINI, lettore della fotografia FIAF, PAOLA FIORINI, fotografa, CLAUDIA IOAN e MASSIMILIANO TUVERI, Docenti del Dipartimento Didattica FIAF e Tutor Fotografici, ANTONIO PRESTA, Direttore Dipartimento FIAF YOUNG,

che si alterneranno nei sei tavoli di lettura.

Orari: 9,00/9,20/9,40/10,00/10,20/10,40/11,00/11,20/11,40/12,00

 

Ore 13,30 BERT PUB, Piazzale Ramazzini 17/17a

Pranzo Conviviale, aperto a tutti, su prenotazione.

 

 

 

Ore 15,00 Sala dei Cervi, Palazzo dei Pio, Piazza Martiri

Presentazione della Conferenza:

LE PAROLE DELLA CONTEMPORANEITA’ di PIERA CAVALIERI e GABRIELE BARTOLI.

Ore 17,00 Sala dei Cervi, Palazzo dei Pio, Piazza Martiri

PROCLAMAZIONE dei VINCITORI DELLA LETTURA PORTFOLIO e LETTURA FOTO SINGOLE a tema L’EFFIMERO E L’ETERNO e LIBERO, sezione Giovani e sezione Senior.

Saluti di commiato.

 

 

 

 

 

 

SABATO 23 novembre 2019

Ore 10,00/13,00 – 15,00/18,00 Sala dei Cervi, Palazzo dei Pio, Piazza Martiri

Workshop: LEGGERE LA FOTOGRAFIA condotto da SILVANO BICOCCHI.
Numero massimo di partecipanti 20, la richiesta di partecipazione è con riserva di conferma, da inviarsi entro il 18/11/2019 via e-mail a: stefanial@gepinformatica.it e mcberry_db@libero.it

 

 

DOMENICA 24 novembre 2019

Ore 14,30 – 17,00 Sala dei Cervi, Palazzo dei Pio, Piazza Martiri

Presentazione del LABORATORIO PER BAMBINI dai 5 ai 12 anni:

TEATRO DELLE OMBRE: VERSO L’INFINITO condotto da MONICA BENASSI.

 

SABATO 30 novembre 2019

Ore 17,00 Sala dei Cervi, Palazzo dei Pio, Piazza Martiri

Presentazione del Libro:

DOPPIO SGUARDO. CONVERSAZIONI TRA FOTOGRAFI di SILVIA CAMPORESI.

Presentazione di LUCA PANARO. Interventi e contributi di PAOLA DI BELLO.

 

Documentazione pdf scaricabile:

Carpi Foto Fest _2019- Contenuti delle attività e mostre

Carpi Foto Fest 2019 _PROGRAMMA

 

  1. DANILO BARALDI says:

    L’immagine di apertura vorremmo che fosse portata a simbolo dello spirito che scorre all’interno dei nostri fest (parola mozzata per enfatizzate il concetto di festa!). Spirito che vorrebbe essere a usufrutto dei GIOVANI per i GIOVANI.
    Che vorrei invitare a mettersi in gioco, la vita associativa non è così brutta, noiosa, opprimente, è una opportunità per esprimere e per esprimersi. E il contributo e l’apporto della FIAF accentuano questa possibilità (come tante altre, anche!).
    Questo festival (così lo diventa per tutti i gusti!) può aiutare.
    Venite a Carpi il 16 e il 17 novembre prossimi.
    Ciao, Danilo, presidente del Grandangolo di Carpi.

  2. Gabriele Bartoli says:

    Penso che tutti i festival, soprattutto quelli Fiaf, portino con se, spesso, un senso di lentezza, di approfondimento, di desiderio di non essere superficiali.
    Si scoprono, dunque, delle occasioni di fare esperienza riprendendoci dei tempi e dei modi che la contemporaneità tende a negare sempre di più.
    Bella l’atmosfera che crea quel processo di coinvolgimento empatico con i temi trattati dai giovani autori in mostra, o seduti ad un tavolo di lettura, o durante una conferenza; fino ad emozionarsi per le storie che si nascondono dietro le immagini.
    I festival non sono semplicemente dei luoghi di intrattenimento, ma ambiti dove è possibile approfondire, imparare, crescere.
    La nostra federazione saggiamente promuove questo tipo di eventi, e noi a Carpi abbiamo deciso di dedicare questi momenti soprattutto ai giovani, oltre a tutti gli appassionati.
    In maniera ostinata, quasi cocciuta, crediamo sia doveroso ma soprattutto necessario renderli protagonisti nonostante essi possano sentirsi distanti dalle dinamiche di un festival.
    Vogliamo creare un ambiente fertile all’incontro, allo sviluppo di nuove dinamiche, nuove idee interagendo con loro, evidenziandone le loro caratteristiche e specificità.
    Sappiamo che il compito è difficile; nel quotidiano le piccole comunità e i singoli individui si sono “chiusi a riccio”; noi andiamo controcorrente, abbiamo deciso di aprirci a tutti e verso tutti, giovani e non solo, che incontriamo durante il nostro percorso di passione fotografica.
    Vi aspettiamo tutti a Carpi!

  3. Cosa posso aggiungere che i miei colleghi non abbiano già saggiamente raccontato? Che spero che il clima di festa e l’amore per la fotografia che ci lega all’interno del Gruppo Fotografico Grandangolo possano contagiare tutti coloro, amici attuali e futuri, che avranno voglia di passare a trovarci e condividere un po’ di luce con noi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.