Mar 25, 2020

Posted | 1 Comment

ALBERTO NOVELLO – Talent Scout 2019

ALBERTO NOVELLO – Talent Scout 2019

.

 

.

 

.

 

.

 

TALENT SCOUT

 

Agorà Di Cult sarà il percorso di visibilità dei 4 Autori della Sezione Senior e 4 Autori della Sezione Giovani “Segnalati” dalla Commissione selezionatrice del Progetto FIAF “Talent Scout” 2019.

Le finalità di questo Progetto sono quelle di dare ai Presidenti di Circolo Affiliato FIAF l’occasione di far conoscere il lavoro di quei soci che, pur distinguendosi per capacità e passione, non hanno mai provato a confrontarsi con la platea nazionale della fotografia italiana. Ogni Presidente ha avuto la possibilità di proporre un socio della categoria GIOVANI (di età inferiore a 30 anni) e un socio della categoria SENIOR (di età superiore a 30 anni).

 

ALBERTO NOVELLO, Socio (Giovani) dell’Asss. Cult. Officina Fotografica, Romagnano di Sesia (VC)

Autore segnalato al progetto Talent Scout della FIAF 2019.

 

 

 

Borgosesia (VC) 1991

Ho iniziato a fotografare all’età di 17 anni quando barattai la mia Play station per una nuova e fiammante Canon 40D.
Da quel giorno ho capito che la fotografia avrebbe avuto un ruolo molto importante nella mia vita.

Negli anni ho coltivato sempre di più questa passione: scattando, documentandomi e studiando angolazioni sempre diverse per migliorarmi ogni scatto sempre di più. Nel tempo ho provato svariati generi partendo dai primi paesaggi ho provato di tutto in questi anni. Con la scoperta del bianco e nero ho trovato il modo di comunicare con l’immagine una parte di me stesso che prima faticavo a esternare.

Chi mi conosce definisce la mia fotografia in bianco e nero come “ solo nero” la strada che sta prendendo il mio stile in effetti è quella del nero quasi totale, mi piace semplificare l’immagine immergendola in un mare di nero tenendo a galla solo i dettagli più essenziali. Mi piace fotografare l’architettura moderna e non, ma anche scene di vita quotidiana che tutte insieme raccontano un po’ il mio essere e un po’ la mia visione del mondo.

Mi ritengo un fotoamatore amante della sperimentazione, alla ricerca di stimoli e progetti sempre nuovi con una gran voglia di comunicare i miei stati d’animo e il mio Essere con il resto del mondo attraverso le mie immagini.

Sono membro dal 2017 e Segretario dal 2018 dell’Associazione Culturale Officina Fotografica di Romagnano Sesia. Qui ho trovato un gruppo di amici uniti tutti dalla stessa passione e con tanta voglia di confronto.

 

Le Opere

 

Foto singole.

Queste foto singole, sono una breve raccolta di scatti effettuati negli ultimi 6 mesi. Persone e l’ architettura sono i miei soggetti preferiti. Bianco e nero sempre cercando di lasciare solo i dettagli più importanti.

 

 

 

Portfolio: Instanti Veneziani

Nel mio portfolio “Istanti Veneziani” ho voluto immortalare i soggetti principali di Venezia con la mia Polaroid del 85′. Venezia, città romantica e fragile, con le sue case appoggiate sul filo del canal grande.

Quando penso a Venezia mi viene in mente subito la Venezia festante durante il suo maestoso carnevale. Poi i suoi canali attraversati qua e là dai ponti delle calle dove sotto passano le gondole.

In fine i piccioni, anche loro simbolo di Venezia ormai quasi più del leone di San Marco.

 

 

 

Portfolio: Neri assoluti

Neri Assoluti è lo stile prevalente che uso per fotografare, adoro semplificare tutti gli scatti mettendo in risalto solo i particolari o i dettagli che voglio far vedere a chi sta vedendo la foto. Mi affascina l’idea che da questo nero assoluto possa sempre uscire un qualcosa di famigliare.

 

 

 

Portfolio: “Singolare Femminile” 

Chi pensa che le donne siano il sesso debole si sbaglia. Vivere una vita da donna richiede molta più forza e determinazione rispetto a quella di un uomo perché richiede di dover sempre dimostrare di essere all’altezza del proprio compito. Una donna sa essere dolce e tenera, ma questo non vuol dire che non può essere allo stesso tempo anche forte e coraggiosa.
Nel mio portfolio “Singolare femminile” ho voluto raccontare la bellezza del mondo femminile racchiusi in dei frammenti di vita del gentil sesso. In questa serie di scatti alcune donne ridono, cantano, ballano e amano. Altre, sono nel pieno della loro carriera lavorativa. Altre ancora sono appena diventate mamme e accudiscono i loro piccoli.

 

  1. Anonimo says:

    Mi piace molto il tuo bianco e nero Alberto forse perchè con i suoi contrasti estremi incontra il mio gusto ed il mio modo di concepire questo tipo di fotografia. In particolare il lavoro nero assoluto mi rimanda alla fotografia di Gabriele Croppi con la sua visione metafisica della realtà urbana fatta di forme definite da luci ed ombre e dove la presenza umana si riduce ad un simbolo.

    I commenti non possono essere anonimi, si prega di inviare il nome con reply al commento, altrimenti verrà cancellato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.