Set 13, 2020

Posted | 1 Comment

Eyes Q – a cura del PhotoClub EYES_BFI

Eyes Q – a cura del PhotoClub EYES_BFI

.

 

.

Cronache Di Cult

.

 

.

 

 

 

 

.

Il progetto EYES-Q nasce dopo la comunicazione della sospensione delle attività culturali imposta a causa dei numerosi casi di COVID-19. Infatti Q sta per quarantena.

Il cosiddetto lockdown ci ha tutti costretti a rimanere rinchiusi nelle nostre case a tutela della nostra salute.

Questo ha causato anche l’interruzione delle attività culturali del Photoclub Eyes, tutta la programmazione saltata e, per farci compagnia e per rimanere vicini, seppur lontani, abbiamo ideato questo concorso giornaliero.

Dal 15 marzo al 2 giugno ogni giorno stato proposto un tema fotografico ai soci del club. La modalità∫ di invio delle foto stata tramite il gruppo di whatsapp del Photoclub.

Ogni giorno, per 80 giorni, numerosi soci hanno postato le loro immagini e, con la formula già utilizzata in precedenza per il progetto EYES-365, il vincitore del tema diventava, il giorno successivo, designatore del nuovo tema ed anche giudice.

Le fotografie potevano essere di archivio ma, naturalmente, anche realizzate appositamente per l’occasione.

È stato sicuramente il modo per vedere belle immagini, belle idee fotografiche e per sentirci tutti vicini.

Ci sono stati partecipanti assidui ed anche diverse partecipazioni a spot. Tutti comunque mossi dal giusto spirito per sdrammatizzare il brutto periodo che abbiamo dovuto passare.

Qui troverete tutte le immagini dei vincitori degli 80 temi e le linee guida che sono state comunicate per lo svolgimento del tema.

Buona visione.

Il presidente del Photoclub Eyes B.F.I.

Luca Monelli

 

 

Eyes Q

(alcune immagini)

 

 

 

 

 

Il progetto completo da caricare (pdf):

EYES-Q Vincitori

 

 

  1. Grazie al Direttore per aver condiviso l’esperienza fatta dai soci del Photoclub Eyes BFI di San Felice sul Panaro mediante la partecipazione al Progetto EYES-Q.

    Come accadde nel periodo successivo al sisma del 2012, questo progetto ci ha aiutato ad alleggerire quei momenti carichi di tensione che abbiamo subito,in modo passivo, durante il lockdown.

    La massiccia partecipazione al contest ci ha fatto capire di quanto ognuno di noi avesse la necessità di pensare a qualcosa di positivo, e poterlo fare attraverso la condivisione di una passione comune è stato il vero valore aggiunto.

    Il progetto è diventato poi una mostra molto interessante che, col passare del tempo, acquisterà un rilevante valore storico-culturale.

    Infine desidero ringraziare il Presidente Luca Monelli e i soci del Photoclub Eyes BFI per aver creduto in questa iniziativa, diventata poi motivo di una crescita collettiva.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.