Mar 28, 2021

Posted | 12 Comments

AntalyaCity – di Barbara Cerri

AntalyaCity – di Barbara Cerri

.

 

.

 

.

 

 

E’ un lavoro che nasce da un viaggio in Turchia dove civiltà e cultura, così diverse, riescono a catturare grande curiosità e interesse.

Mercati di mille colori, tram, insegne… per le strade c’è chi lavora, passeggia e chi prega.

Gli occhi si appoggiano freneticamente in quel “caos tranquillo” dove il tutto è ordinato e il ritmo è quasi lento.

 

Barbara Cerri

 

AntalyaCity

di Barbara Cerri

 

 

 

  1. Laura Menesini says:

    Complimenti! Lavoro molto bello come cromatismo e come composizione di ambienti e figure, dà la sensazione di esserci. Bravaaaaaaaaaaa

  2. Giovanna Bichisecchi says:

    Questa stratificazione di foto a tonalità di colore uniformato sembrano far emergere l’intensità degli stimoli recepiti nella città turca colorata, popolata e intensamente comunicativa sia a livello visivo, che uditivo e olfattivo. Un esplosione visionaria appena ingabbiata dalla tecnica compositiva. Fa venir voglia di vedere di più.
    Molto interessante.

  3. Tiziana Fustini says:

    Ogni volta che vedo questo lavoro di Barbara mi sento invasa da mille suggestioni e mentre il mio sguardo va in cerca di nuovi particolari, la mia mente continua a ricamare altre storie possibili,lasciandomi incollata alle immagini. Bello!

  4. Leonardo Siega says:

    Tutti gli ultimi lavori di questa autrice richiamano al movimento, al dinamismo, ed anche questa serie, pur presentandoci figure abbastanza definite, sono poste in un contesto in cui il tempo non e congelato nell’istante dello scatto ma in una successione di eventi che si sovrappongo nella stessa immagine elaborata con raffinato gusto estetico.

  5. Isabella Ghilarducci says:

    Grande sensibilità di chi sa far assaporare atmosfere anche caotiche con delicatezza

  6. Andrea Del Genovese says:

    L’uso sapiente delle cromie con il passaggio dai toni freddi ai toni caldi, la gradevolezza delle sovrapposizioni che vanno a saturare l’intero fotogramma richiedendo una attenta lettura di ogni singola foto, ci accompagnano nel vortice di una grande città medio orientale, arrivando a farci percepire i profumi, i rumori e la frenesia della vita quotidiana

  7. Cecilia says:

    Bellissimo lavoro, che incolla lo sguardo sulle foto e allo stesso tempo trasporta lontano, lasciando all’osservatore la libertà di ricordare, immaginare, sentire.

  8. Barbara Cerri says:

    Vi ringrazio tantissimo per i commenti lasciati a seguito di questo lavoro fotografico, il cui obiettivo era proprio quello di portare il lettore, ad una ricerca curiosa e continua dei particolari contenuti nelle immagini. Case, mercati, colori, strade trafficate e caotiche, attraversate da gente dall’andamento calmo e tranquillo, non in linea con quel caos apparente. La freneticità dello sguardo ha portato i miei occhi ad appoggiarsi ora qui, ora là, quasi a cercare di memorizzare ogni cosa intorno a me. Da qui la necessità di lavorare con la sovrapposizione di immagini per produrre un lavoro di reportage di viaggio, che restituisse quella stessa sensazione provata e che portasse il lettore a cercare, guardare, trovare incuriosito particolari, cose, persone e situazioni in ogni singolo fotogramma.
    Un grazie di cuore va al Direttore del Dipartimento Cultura FIAF Silvano Bicocchi, per lo spazio dedicato a questo lavoro, che per me rappresenta un importante step del mio percorso fotografico.

  9. Raffaele Stumpo says:

    I colori degli ambienti e i movimenti espressi nelle opere riescono, vorticosamente, a risucchiarti dentro in modo simile all’ammaliamento che solo la Turchia riesce a imprimere in chi la visita.

  10. Cosimo Stillo says:

    In un velocissimo ma ordinato connubio di colori e movimento, si resta catturati in una dimensione quasi parallela alla realtà, le immagini ricche di soggetti e situazioni, rivelano una quotidianità che risulta descritta spontaneamente in tutta la sua semplicità, offrendo il giusto risalto alla cultura e alle tradizioni del posto. Un lavoro appassionante che suscita emozioni profonde. Complimenti all’autrice.

  11. SERGIO MAURO says:

    Lo sguardo scorre freneticamente per cogliere le immagini nascoste mentre coglie l’insieme tessuto delle immagini poste quasi a comporre una tela, un arazzo. Analisi e sintesi di una città. poesia.

  12. Barbara Cerri says:

    Grazie mille per vostri complimenti e commenti, per le sensazioni che questo lavoro ha restituito e che siete stati pronti a cogliere. Grazie!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.