leader

Post. N° 6 – Il sentimento d’appartenenza

3 commenti
Post. N° 6 – Il sentimento d’appartenenza

Sauro Strappato, Loreto (AN), Piazza della Madonna

Il sentimento d’appartenenza.

Dal primo sguardo quella fotografia, del bimbo solitario che nella piazza deserta, antistante la Basilica-santuario della Santa Casa e della Madonna di Loreto, sventola un piccolo tricolore, mi ha colpito col suo innocente entusiasmo risvegliando in me l’assopito “sentimento d’appartenenza” al Popolo Italiano.

Sono debitore a Luigi Ghirri della scoperta del sentimento d’appartenenza alla propria terra. Lui forse lo era verso Cesare Zavattini che con “Un paese”, nel 1954 insieme a Paul Strand, ben lo espresse verso Luzzara, il suo paese natale.

Come ogni sentimento quello d’appartenenza va oltre la logica per essere governato dalle leggi proprie della sfera amorosa, le quali riescono sempre a trovare un punto di vista dal quale l’oggetto amato è degno d’essere tale.

Anche “Passione Italia” col progetto “17 marzo 2011 – Una giornata italiana” fa appello al nostro sentimento d’appartenenza alla nostra terra e chiede uno slancio senza calcolo nella fase dell’iscrizione.

Anch’io l’ho fatto, proprio compilando il modulo di questo sito, ed in risposta ho ricevuto l’e-mail di Cristina Orlandi del CIFA che mi ha confermato l’iscrizione, placando ogni mia ansia sull’esito dell’operazione.

Ora inizia anche per me l’ideazione delle fotografie che farò il 17 marzo, iscrivendomi ho rotto ogni indugio e ora so che ci sarò anch’io con voi.

Questo è proprio il momento del trasporto emotivo che accende in noi quel sano protagonismo necessario prima di compiere ogni gesto rivolto alla collettività.

Ho notato che dichiarare pubblicamente la mia partecipazione al progetto ha fatto già iscrivere altri amici e conoscenti; visto ciò lo dichiarerò ufficialmente anche su facebook!

Siate contagiosi anche voi, e fatelo essere anche i vostri amici, perché questa è una febbre sana che se attraverserà in lungo e in largo la penisola farà un gran bene a tutti!

Silvano Bicocchi

  1. Silvano Bicocchi dice:

    Nel Post N°6 non ho voluto essere noioso ricordando che chi si iscrive entro il 31/12/2010 avrà in omaggio il “Kit del partecipante”.
    Il risultato di adesione al progetto entro fine d’anno è semplicemente il punto di partenza dal quale inizieremo la nostra corsa verso il 17/03/2011. Dal numero di partecipanti e dalla loro dislocazione si studieranno le altre azioni per equilibrare su tutt’Italia le forze in grado di svolgere i progetti tematici che ogni Regione si è posta. Iniziare con una buona quantità di partecipanti si è già alla metà dell’opera, altrimenti dovremo darci da fare di più!
    Silvano Bicocchi

  2. Massimo Bardelli dice:

    Caro Silvano,
    contagiato da tempo cerco di spandere il virus. Mi auguro una vera e propria pandemia.
    Massimo B.

  3. franca catellani dice:

    Ho vinto ogni indugio , è un grandioso progetto , il tentennamento nell’iscrizione in questi giorni , aprivo la pagina e poi la chiudevo , gli interrogativi erano tanti < e se poi non ce la faro'? ad eseguire quello che teoricamente – ancora molto embrionale ho in testa ? – e se non riesco a creare l'incontro ? e se si rifiutano di firmare la liberatoria ? Non nascondo l'ansia- che pero'- si attenua di giorno in giorno – leggendo -informandomi –
    I post della redazione sono importantissimi – in questo progetto grandioso mi sento supportata ,affiancata , il sentimento di appartenenza viene rafforzato .Appartenenza significa in primo luogo consapevolezza della propria identità che si costruisce e si definisce a partire dall’io.
    Appartenenza significa poi sentirsi parte di un gruppo e consiste nella condivisione con il gruppo , di comportamenti, modi di pensare e atteggiamenti. Alla base dell’appartenenza si trova, in genere, un processo di identificazione, in cui la sfera dell’Io si identifica con il Noi —–bello mi piace !—-

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *