leader

Post n° 18 – Lo scatto e poi l’editing

2 commenti
Post n° 18 – Lo scatto e poi l’editing


Immagini del Gusto – 2008
Botteghe, antico tramite tra produttore e consumatore
Raul Iacometti

Lo Scatto e poi l’Editing

Al 16 ed il 17 marzo tutto deve essere stato risolto, per andare con serenità e  determinazione a scattare le fotografie dei nostri progetti.

In particolare se ci rechiamo presso istituti, fabbriche, ipermercati, locali pubblici o Istituzioni, dobbiamo per tempo aver presentato a questi enti il nostro progetto e ricevuto il loro consenso a fotografare all’interno dei loro locali.

Con l’estensione a due giornate di riprese ci troviamo una disponibilità di tempo insperata e uno scenario da fotografare straordinariamente vario: sia il feriale del 16 che il festivo del 17, dal grande significato.

Da questa nuova potenzialità, offerta a sorpresa dalla politica e colta dalla Direzione del Progetto, il progetto è stato ampliato nei significati e nelle possibilità per i Partecipanti. Infatti chi sarebbe stato impedito dal proprio lavoro il 17 potrà ideare progetti insperati per quel giorno ora festivo e gli altri potranno aumentare i temi affrontati scattando sia il 16 che il 17.

Molti quindi si sentiranno rimessi in gioco nei loro progetti tematici!

E’ giunto quindi un momento da non perdere e prendere sul serio le nostre spinte espressive. Penso che questa sorprendente variante, della festività, abbia posto nelle opere dei Partecipanti il senso finale della campagna fotografica.

Perché in base alle loro opere, potrebbero rappresentare un’Italia feriale con un’appendice festiva, oppure un’Italia festiva, in tricolore, con un’appendice feriale.

Una volta vissuto lo scatto, immediatamente inizierà l’editing delle opere! Cioè la selezione e la loro messa in sequenza se saranno a portfolio.

Con gli scatti digitali tanti avranno visto formarsi in progress i propri lavori. Vi consiglio di non cancellare immagini durante le riprese, perché potrebbero essere imprevedibilmente utili al momento più ponderato dell’editing .

L’editing potrà essere di due tipi: uno per la Mostra Locale e l’altro per la partecipazione alla selezione nazionale del CIFA di Bibbiena.

Nel caso della Mostra Locale il numero delle immagini che compongono l’opera è a vostra discrezione, immagino vincolata agli spazi disponibili per l’esposizione.

Nel caso della partecipazione alla Selezione Nazionale vale quanto già detto al Post N°10 “Il Partecipante e l’Opera”.

L’editing è il momento in cui si constata cosa hanno prodotto le nostre capacità tecniche animate dalle nostre intenzioni. Se prima immaginavamo di fare ora dobbiamo comporre l’opera con le immagini scattate.

Spesso le fotografie realizzate vanno oltre le nostre intenzioni, occorre pertanto non perdere la novità dei loro messaggi inattesi e comporre l’opera non solo per come l’avremmo voluta ma arricchirla anche da quanto raccolto nei nostri scatti.

Silvano Bicocchi

  1. Paolo Maggiani dice:

    Ciao
    mi sono iscritto al progetto prima del 31/12 ed ho smarcato solo i temi sul lavoro, in quanto avendo un preciso progetto in mente, ho pensato di concentrarmi su quello e tralasciare gli altri. Ora alla luce dei nuovi eventi, svolgerò questo progetto facendo gli scatti esclusivamente il 16 Marzo, in quanto il tipo di lavoro che ritrarrò il 17 Marzo sarà in festa e quindi fermo. Ma con la giornata festiva del 17 Marzo potrei e vorrei dedicarmi a fare qualche scatto o paesaggistico o di eventi relativi alla giornata di festeggiamenti. Domanda è possibile inviare anche le foto per un tema non smarcato nell’iscrizione?
    Grazie in anticipo.
    Saluti

    • Cristina Paglionico dice:

      E’ possibile. Basterà indicare anche la nuova tematica nel modulo da utilizzare per l’invio delle foto (dal 18 marzo al 17 aprile). Buon lavoro.

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>