Condividi

“Scatti in bianco e nero: La città di Reggio Calabria negli anni della crescita economica”

Nell’ambito degli eventi commemorativi programmati per il secondo anniversario dell’inaugurazione del Palazzo della Cultura della Città Metropolitana di Reggio, il Cine Foto Club Vanni Andreoni è stato coinvolto per la selezione delle immagini e il relativo allestimento di una mostra fotografica riguardate la Reggio dei decenni 1950 – 1970 circa, da qualcuno definita la “Reggio bella e gentile”, cioè di quel bel periodo della crescita economica del dopoguerra del secolo scorso che ha coinvolto l’intera nazione.
Le fotografie, tutte stampe originali bianconero al bromuro d’argento – riprese da vari autori, conosciuti o meno – sono tratte dal poderoso archivio che la Città Metropolitana ha ereditato dall’A.A.S.T. (Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo) di Reggio Calabria.
Le immagini proposte, illustrano la Reggio di quegli anni, il cui fronte a mare è stato in gran parte trasformato a seguito dell’intubazione della linea ferroviaria nel tratto del viale Genoese Zerbi, della stazione Lido, del lungomare Matteotti e della Stazione Centrale. Oltre agli aspetti paesaggistici, le fotografie evidenziano avvenimenti culturali, artistici, ludici, come anche folkloristici e religiosi, posti al centro di una città che intendeva, già allora, proiettarsi all’attenzione di un pubblico di livello sia nazionale sia internazionale con l’organizzazione di eventi prestigiosi.
Alla vista di quegli scatti, i reggini nati prima dell’anno 1960 potranno rivivere, magari nostalgicamente, gli anni della propria gioventù; i giovani, invece, avranno modo di vedere scorci, non più riconoscibili, di una città che si sforzava di vivere un certo splendore artistico-culturale.

Palazzo della Cultura Pasquino Crupi
Via Emilio Cuzzocrea, 48 – RC – Tel. 0965-890623
2 – 7 maggio 2018
Riconoscimento FIAF: U04/18

Senza titolo-1