V Biennale d’arte fotografica “Riviera dei Cedri”

Aperte le iscrizioni alla V Edizione della Biennale d’arte fotografica “Riviera dei Cedri”, organizzata dall’Atelier du Faux Semblant, e patrocinata dalla FIAF.

L’edizione di quest’anno è dedicata a ”l’uomo nomade”, e il periodo espositivo si protrarrà dal 30 giugno al 30 agosto.

La Biennale è dedicata
a Peregrinazioni, Terre Lontane, Luoghi, Etnie, Memorie.
Una riflessione sulla migrazione, attività sempre esistita che ha caratterizzato e accompagnato la civiltà dell’uomo e le grandi trasformazioni, un fenomeno ciclico che genera cambiamenti e rigenera un modo di porsi rispetto all’accoglienza, ma anche una considerazione sul mondo globalizzato, sulla quintessenza del cambiamento.
Un racconto di speranze che hanno animato se non ispirato spostamenti,
di illusioni, di solidarietà, di storie personali intrecciate a quelle collettive e che trovano nella fotografia un mezzo per documentare e veicolare conoscenze.
E’ un viaggio interiore alla scoperta del senso di appartenenza,
dove le mete non sono solo il luogo geografico ma i luoghi del sentimento, del cuore, della rinascita, di memorie, degli incontri tra culture.
Il racconto di popoli in viaggio da terre dell’abbandono a terre della speranza, tra passato recente e nuovi nomadismi,
un racconto di resistenze, di diritti negati, di percorsi emozionali, di diaspore, di tolleranze.
Dedicata a tutti i fuggitivi della terra, passati e presenti,
agli spostamenti a qualsiasi latitudine riferiti.
Dedicata a tutti i poeti transumanti
e ai nuovi migrantes alla ricerca di un futuro in un viaggio senza fine.
Sedi espositive della Biennale saranno: il Palazzo Rinascimentale di Aieta, Palazzo Cavalcanti a Verbicaro, il Museo della terra a S.Domenica Talao, il palazzo ducale di Maierà e Grisolia, ed anche Orsomarso, Scalea e Diamante; sono previsti inoltre seminari, workshop ed incontri con gli artisti.
Le mostre fotografiche oltre ad essere un’occasione di confronto per gli esperti di fotografia, costituiscono un motivo di interesse e di incontro per il più vasto pubblico e per i turisti, che avranno così occasione di visitare i centri ospitanti.

Maggio info sul sito: www.atelierdufauxsemblant.it

manifesto_biennale_Layout_1