Frammenti Urbani

murales_socio

 

L’intervento artistico sui muri è il modo in cui l’aspetto urbano, spesso sgradevole e anonimo, viene, dagli street artists, riorganizzato e rielaborato.
Il risultato ha senz’altro un riscontro nell’animo umano che incappa visivamente nell’intervento artistico. E l’impatto, gradevole o spiacevole che sia, provoca di certo sorpresa, dando così una scossa all’indifferenza cui l’anonimato di certe strutture urbane può abituare.

Angelo Moscarino non è avulso da questa sensazione sorprendente. Anzi l’azione dei murales, per il fotografo, è attraente al punto da spingerlo a realizzare una mappa urbana del centro antico di Napoli che riprende, e segnala, i murales, o parti di essi, più interessanti al suo occhio.
Ne viene fuori una ricerca attraverso cui l’autore fotografa frammenti degli interventi artistici in via di estinzione riconoscendo in essi i simboli delle ferite, dei dispiaceri, che Napoli, l’umanità, porta con sé.
In una sorta di trasposizione l’arte modificata dall’azione erosiva del tempo e dell’atmosfera, trasforma i muri del cuore antico di Napoli in testimoni delle lacerazioni umane.

FRAMMENTI URBANI fotografie di Angelo Moscarino
testi e mostra a cura di Patrizia Varone
Libreria Fahrenheit 451

Campo de’ Fiori 44 – Roma
fino al 17 febbraio 2017