Condividi

Capolinea

Capolinea_manifesto per FIAF

 

L’IMMAGINAZIONE METAFORICA CONOSCE RAGIONI CHE LA RAGIONE NON CONOSCE. (Francesco Rigotti)

Con Capolinea in generale si intende la fine di un viaggio, l’approdo, l’arrivo, una conclusione che potrebbe essere anche solo apparente se si riesce a trovare la forza del ripartire. Il nostro viaggio fotografico in questa tematica è iniziata con lo studio dei progetti di tre autori, Andrea Taschin, Filippo Venturi e Giancarla Lorenzini, che ci hanno aiutato ad ampliare il nostro sguardo verso un capolinea “ALTRO”.

Capolinea è un tema molto potente, può provocare in ognuno di noi metafore forti e prorompenti.

Dall’inizio del nostro percorso è stato fondamentale non soffermarci di primo acchito alla parola e al concetto primario di Capolinea, ma di oltrepassarlo.

Più di ogni altra tematica da noi affrontata è stato necessaria la condivisione, il confronto tra i coordinatori del progetto e i soci che si sono lasciati guidare in questo percorso impervio ma che ha dato molte soddisfazioni.

27 gli autori che si sono messi in gioco, andando oltre il mero esercizio estetico, facendo nascere

così progetti che ci mostrano dei capolinea molto differenti tra loro, dei percorsi molto intimi, personali, sguardi critici e ironici.

Ed è questo il ruolo della fotografia: la fotografia deve far riflettere, far discutere, incuriosire, porre domande.

 

 

i Coordinatori del Gruppo Fotografico Grandangolo BFI Carpi