Viandanti

Il Circolo Culturale e Fotografico

ANAXUM

di Precenicco

con il Patrocinio del

Comune di Precenicco

e in collaborazione con

l’ Associazione ART-PORT

e l’ A.V.I.S. Sezione di Precenicco

organizza

la Manifestazione Fotografica

Viandanti

presso la Casa del Marinaretto

a Palazzolo dello Stella, raggiungibile dalla Piazza del Porto di Precenicco tramite ponte pedonale

 

Non semplici viaggiatori, ma persone che percorrono strade e piantano “tende”, lasciandosi coinvolgere dall’ambiente, dalle persone e dalla natura che incontrano… e poi magari ci ritorni, in quei posti che lasciano il segno dentro di te, e ripercorrerai le stesse strade, dormirai nelle stesse “tende” e ti farai coinvolgere ancora, così, per l’eternità.

 

tre appuntamenti con Fotografi e Autori che testimonieranno portandoci le loro esperienze

Alessio Dorigo, Stefano Sbuelz, Giuseppe Ulizio

Omar Zanini e Valentina Taiarol

Francesco Comello

Questo il programma delle serate:

Mercoledì, 14 agosto 2019, alle ore 20.45

 

The Soul of India con Alessio Dorigo, Stefano Sbuelz, Giuseppe Ulizio

 

Siamo tre amici appassionati di fotografia. Dopo esserci dedicati ai paesaggi e animali di Norvegia, Isole Lofoten, Parco Nazionale degli Abruzzi e Slovenia, abbiamo deciso di cimentarci nella fotografia ritrattistica e abbiamo scelto l’India come meta, attraversando le località di Agra, Jaipur, Pushkar, Bundi, Udaipur e Jaisalmer. Durante la nostra permanenza nel Rajasthan del Sud, abbiamo avuto l’opportunità di incontrare i volontari dell’associazione Unnati Sansthan, che si occupa da diversi anni di bambini con disabilità. La conoscenza di questa realtà ci ha scosso profondamente e così abbiamo maturato l’idea di aiutare concretamente questa associazione, raccogliendo fondi durante le serate di proiezione del nostro reportage fotografico indiano

 

Giovedì, 22 agosto 2019, alle ore 20.45

 

Viaggio a piedi liberi  con  Omar Zanini e Valentina Taiarol

 

Nell’aprile 2018 entrambi ci siamo licenziati dai nostri lavori e abbiamo percorso a piedi il cammino francese di Santiago de Compostela. Dal 21 giugno al 21 ottobre 2018 abbiamo fatto il giro dell’Italia in completa autonomia in bicicletta (quindi campeggiando liberamente, preparandoci da mangiare, facendoci assistenza alle bici ecc). Abbiamo documentato tutto con foto, video, articoli nel nostro blog www.viaggioapiediliberi.com e ora stiamo scrivendo il libro. Quando siamo tornati abbiamo scritto  due progetti educativi rivolti alle scuole primarie e secondarie per trasmettere i valori del rispetto della natura, della condivisione, del movimento in bicicletta e a piedi e a settembre inizieranno in alcune scuole. Abbiamo poi aperto una piccola azienda di ciclo-turismo, ci siamo formati come guide di Mountain-bike esperti nel ciclo-turismo e quindi organizziamo gite e viaggi in bicicletta, escursioni in giornata per gruppi più o meno numerosi.

 

Giovedì, 29 agosto 2019, alle ore 20.45

 

L’Isola della Salvezza  con  Francesco Comello

 

“Viaggiare significa anche essere testimoni dei luoghi che visiti e indaghi, se poi c’è un progetto di ricerca a margine finalizzata, viaggiare diventa studio, osservazione, interpretazione del reale visibile. Proprio quello che è avvenuto tra l’Isola della salvezza, Francesco Comello e la Fotografia, in un lungo dialogo affascinante e di prospettiva. La fotografia, infatti, sollecita e stimola alla conoscenza, permette di soddisfare ogni curiosità, determina forme e dimensioni della tessitura iconica, dà contenuti a osservazioni e punti di vista. Un mondo che si scopre, che apre le porte e si lascia indagare, interpretare, studiare, è un universo nuovo. Immagini poetiche, dolci, musicali, vissute intensamente, costruite al filtro di una speciale sensibilità collocabili tra ricerca (tanta) e reportage (poco), cariche di simboli  e di metafore, frutto di osservazioni attente, di taglio concettuale che articolano la cifra portante delle valenze culturali dell’Isola, un mondo inesplorato nel quale le atmosfere sono indefinite e indefinibili e i silenzi sublimi e solenni. Una comunità di Bisognosi, Emarginati, Ultimi. Un luogo a più dimensioni espressive che la sensibilità dell’autore ha indagato in un bianco e nero sobrio, curato, elegante e calibrato in una tessitura iconografica di buon pregio stilistico. Come ha fatto Francesco Comello nella comunità di Yaroslav, in Russia, fondata da un prete ortodosso seguendo i principi del Vangelo e dei santi padri. Un contesto nel quale si da concretezza alle proprie consapevolezze plasmando l’anima e allenando il corpo. “I valori supremi sono Dio e la patria. Un’Utopia educativa fuori dal mondo ma immersa nella storia, dove l’impegno di tutti per un cambiamento individuale e crescita armoniosa mantiene viva la speranza”, dice l’autore. Frammenti linguistici coordinati e collegati da un filo conduttore invisibile in uno straordinario mondo nel quadro di sensazioni e percezioni che Comello trasmette con amore. Il tempo appare fermo, immobile, silenzioso; domina una dimensione antica, ancestrale, radicata. Traspare fiducia verso il prossimo ed è viva la speranza in un mondo migliore che dia all’individuo una più giusta e adeguata collocazione.” (Fausto Raschiatore)

“Ho incontrato una umanità fatta di cose semplici”. (Francesco Comello)

 

Da Mercoledì 14 agosto a Domenica 1 settembre, rimarrà aperta la Mostra Fotografica VIANDANTI con i seguenti orari:

Giovedì, Venerdì, Sabato e Domenica dalle 20.00 alle 22.00.

Durante la Festa sul Fiume in atto a Precenicco dal 16 al 25 agosto, gli orari potranno essere prolungati.

La Mostra potrà essere aperta per Gruppi, anche in giorni e orari diversi, prendendo appuntamento allo 0431 588610.