Condividi

Mostra: Una Maschera un Volto un Paese

Una Maschera un Volto un Paese

Quando indossare una maschera non è folklore ma pura identità di appartenenza ad un popolo

Il gruppo “I Disertori della Vanga” composto dai fotografi Carlo Andreani, Fabrizio Baldazzi, Fabrizio Cimini e Paolo Lolletti, soci del Foto Club Castelli Romani, ha effettuato una ricerca fotografica, durata quattro anni, sulle tradizioni della Sardegna, in particolare quelle del carnevale e dei fuochi di S. Antonio che si svolgono a Orotelli, Fonni, Mamoiada, Sorgono, Ottana, Ula Tirso e Lula.

Il lavoro si è sviluppato effettuando ricerche e scegliendo tra le varie manifestazioni quelle che sono sembrate tra le più interessanti sotto il profilo comunicativo, estetico e culturale.

E’ stata, quindi, realizzata una mostra fotografica che non solo vuole documentare i riti e le cerimonie tradizionali, ma intende, attraverso l’impatto emotivo delle immagini, far comprendere ai visitatori che non si tratta di mere manifestazioni folcloristiche ma di espressioni di pura identità di appartenenza ad un popolo, che si rinnovano ogni anno e si tramandano di padre in figlio.

La mostra è allestita ad Albano Laziale presso il Museo Civico ” Mario Antonacci” ed ha ottenuto il patrocinio del Comune di Albano Laziale e della FIAF – Federazione Italiana Associazioni Fotografiche e verrà inaugurata sabato 8 febbraio alle ore 10,30.

E’ previsto l’intervento dell’antropologo dott. Roberto Libera su tema della maschera.

La mostra è visitabile negli orari di apertura del Museo.

Detagli in locandina.
Locandina mini