Condividi

Parliamo di Fotografia con Riccardo Muci

Venerdì 25 gennaio 2019 alle ore 21:00
Il Circolo Fotografico “La Torre” di Arcola (La Spezia)
c/o Centro Sociale E.Bassano – Via delle Ville – Termo di Arcola (La Spezia)

Presenta: “Parliamo di Fotografia” con Riccardo Muci

Per la serie ‘Serate con l’Autore’ il Circolo Fotografico ‘La Torre di Arcola’ propone, per il prossimo venerdì 25 Gennaio, un incontro con un fotografo toscano del Circolo ‘Il Cupolone’ di Firenze.

L’ospite sarà:  Riccardo Muci, cultore del mondo interiore.
Muci  si avvicina al mondo della fotografia fin da bambino, in parte guidato dal padre, fotografando inizialmente un po’ di tutto, ma con il passare del tempo si rende conto che i suoi scatti, seppure apparentemente slegati tra di loro, sono profondamente accomunati da un’idea più profonda, da un progetto che prende consapevolezza nel suo progressivo svilupparsi. Da qui Riccardo inizia a lavorare principalmente su Progetti alla ricerca sempre di un mondo interiore. Inizia con foto di studio allestendo un set fotografico per realizzare un suo primo progetto, tuttora in itinere, legato al mondo della donna allo scopo di ricercare la sensualità attraverso oggetti o dettagli del corpo femminile. Inizia in tale modo un Progetto aperto e in continua evoluzione sulla sensualità, realizzato con una tecnica tra lo sfocato e il mosso: ‘Evanescence’.
L’autore, con questa tecnica, non fotografa ciò che è evidente e davanti agli occhi di tutti, non vuole documentare la realtà, ma vuole lasciare spazio all’osservatore affinché possa andare oltre l’evidenza e cogliere ciò che non si vede, ma si percepisce solo con uno sguardo diverso, uno sguardo che sappia andare oltre le apparenze.
Muci è un autore che rifugge dalla fotografia omologata, a volte senza anima e alla spasmodica ricerca della tecnica perfetta, ma predilige andare alla ricerca di se’ e, attraverso le sue immagini, colte quasi sempre vicino a casa, ‘dietro l’angolo’, vuole trovare le risposte a quei quesiti che l’uomo da sempre si pone. Per Riccardo Fotografare è raccontare di se’ e della propria anima.
Riccardo, presente in svariate mostre personali e collettive, ha ottenuto anche diversi riconoscimenti, quali la Pubblicazione di sue 12 immagini legate alla sensualità su Photo Francese nel 1996, l’assegnazione del Primo Premio Rivista Hugo Boss, il Primo Premio Coppa del Mondo 2007 FIAP per Clubs, la sua partecipazione al Premio Letterario M. Buonarroti (sez. dedicata alla fotografia) di cui vince 2 sezioni e risulta secondo in una con i suoi paesaggi interiori…
Rossella Priori.

Vi aspettiamo numerosi!