Condividi

EFFEUNOFEST2020 – INCONTRI D’AUTORE – Thierry Maindrault e Carolina Cuneo – Creazione – Fotografia – Arte

Il secondo appuntamento che caratterizzerà la manifestazione EFFEUNOFEST2020 sarà la presenza in streaming di Carolina Cuneo e Thierry Maundrault.

Sabato 10 ottobre alle ore 21, i due autori internazionali proporranno
una definizione precisa di queste tre parole e definirà il legame reale che si può creare tra questi tre termini.


BIOGRAFIE

Nella parte fotografica delle sue attività Thierry MAINDRAULT, dopo i corsi all’Istituto Francese della Fotografia e alla Scuola del Louvre, ha lavorato negli anni 1960/1970 in numerosi settori della creazione artistica dall’immagine di alcune star dello Show Business al design dei mobili, passando attraverso la pubblicità. Le sue opere creative sono numerose nelle mostre internazionali fino all’esposizione del 1967 ai Champs Elysées. Nel 1968 una prima retrospettiva di una gran parte delle sue creazioni viene esposta a Vincennes.Dopo un lungo periodo di sospensione, riprende le sue creazioni fotografiche negli anni 2000, dopo aver perduto il corpus di tutti i suoi archivi fotografici durante le grandi inondazioni di Vaison la Romaine.Nel 2008, oltre alle sue mostre personali, gestisce come curatore numerose esposizioni internazionali.Thierry redige anche regolarmente una cronaca nella rivista internazionale The Eye of Photography, e scrive anche qualche articolo sui grandi creatori o sulle grandi mostre di fotografia.Carolina CUNEO è nata a Genova, dove vive e lavora. Ha costruito il suo percorso fotografico nella sua città con i fotografi Alberto Terrile e Giuliana Traverso. Altri incontri formativi per la sua crescita sono stati Franco Fontana, maestro della fotografia creativa, dal quale è stata scelta per esporre nel gruppo dei suoi allievi Quelli di Franco Fontana, e Arno Rafael Minkkinen, con il quale ha approfondito la relazione tra corpo e natura. A Milano, Torino, Venezia, Reggio Emilia, Arles, Avignone, Montreal e New York ha esposto la sua ricerca sulla relazione dell’uomo con sé stesso e con l’ambiente raccontata attraverso l’apparecchio fotografico. Dal 2019 è presidente del collettivo internazionale di fotografi creativi Optim’art con sede in Francia.“La fotografia occupa una grande parte della mia vita. E’ la lente attraverso la quale guardo dentro me stessa e osservo il mondo. Rappresenta più di una passione, è diventato un atto involontario come il respiro. Mi permette di comunicare con gli altri e di scambiare pensieri ed emozioni profonde. Quando scatto cerco di togliere ogni protezione, ogni velo che mi nasconde per stabilire una relazione empatica vera e intensa con l’altro.”

Questo incontro sarà in diretta sulla pagina Facebook del festival, sul canale YouTube del fotoclub effeunopuntouno e tramite ZOOM – https://us02web.zoom.us/j/81837766441…
ID riunione: 818 3776 6441
Passcode: 798097