Angeli Caelorum – fotografie di Lello Muzio

Gli angeli esistono ma non si possono fotografare. I Misteri di Campobasso che sfilano nel giorno del Corpus Domini sono pieni di figure angeliche da fotografare, ma non senza difficoltà. Riuscire ad isolare queste creature volanti durante un evento del
genere può diventare una impresa ardua.

Dall’11 Novembre al 4 Dicembre 2015 presso il Coworking di cda Colle delle Api Campobasso.
Inaugurazione l’11 Novembre 2015 ore 18:30.

Quando si parla di apparizioni spesso ci si ritrova a immergersi nel miraggio, nella sensazione che il sogno possa appropriarsi del nostro mondo e della nostra memoria. La vicinanza dei nostri desideri al luogo dove persistono indisturbate le nostre paura fatte di terra e cielo, di apparati concreti progettati per la nostra assuefazione al quotidiano, non ci aiuta a riconoscere la natura nelle sue manifestazioni più magiche ed estemporanee.

Abbiamo sempre bisogno di qualcosa o di qualcuno che ci indichi l’interpretazione giusta di ciò che ci accade e per questo ci mettiamo in cammino, vaghiamo randagi come rabdomanti impazziti, condizionati dalla materialità del mondo. Ma è guardando che inizia il vero riconoscimento dell’altro, l’identificazione dello straordinario dentro la cornice dell’ordinario.
In questo ciclo fotografico lo sguardo di Lello Muzio ha strappato gli angeli dalla tela colorata della tradizione religiosa e dalla ritualità popolare collettiva, per ridistribuirli secondo una spaesante manovra di riappropriazione individuale della materia più sublime di cui siamo fatti: l’amore.
L’amore è parziale e tragicamente individuale anche quando lo condividiamo con gli altri, anche quando lo riconosciamo nell’angelo bambino che ci sovrasta senza riuscire a mettere la sua mano sulla nostra spalla.

(Carmine Aceto)

Biografia

Lello Muzio fotografo campobassano unisce studi da autodidatta, collaborazioni ed esperienze sul campo.
Frequenta diversi corsi di tecnica fotografica, tra cui ritratto, still life, street photography, reportage, fotografia analogica e stampa antica.
Tecnica e ricerca personale sono in continua e costante evoluzione, gli scatti esplorano spazi vuoti, scene di vita quotidiana, persone, eventi, storie.
Semplicità, ricerca estetica ed originalità emergono dalla visione personale diventando momento di riflessione con ciò che lo circonda.
“Le immagini sono potenza silenziosa che parla agli occhi, e superando ogni ostacolo, s’impadronisce di ogni facoltà dell’anima”… (Delacroix)

Info: 0874698458

https://www.facebook.com/events/1061963990521703/

angeli