Condividi

“SIMPATICAMENTE AUTISTICO” – mostra fotografica di DANIELA CIRIELLO

Venerdì 23 Gennaio alle ore 19:00, presso la sede del circolo (via Ester Lojodice n.1)

si inaugurerà “SIMPATICAMENTE AUTISTICO”

la mostra fotografica di DANIELA CIRIELLO

che sarà accompagnata dalla presentazione del romanzo di PIERO FABRIS

“VOGLIO TOGLIERE L’ACQUA DEL MARE” (FaLvision editore).

Una bella collaborazione quella tra la fotografa barese Daniela Ciriello e lo scrittore belga Piero Fabris che hanno unito le loro “arti” per raccontare “l’esperienza positiva di una famiglia con un soggetto autistico in una città frenetica e sorda alle esigenze dei diversamente abili”.

Il libro è ispirato a fatti realmente accaduti “L’autore ha raccolto testimonianze di famiglie con disabiliche ha rielaborato, immaginando una trama che fosse specchio, riflesso e voce di tanti genitori e operatori che instancabilmente si adoperano nel sociale per dare dignità ai diversamente abili che più che un disturbo possono essere una risorsa”.  

E’ la storia di una “coppia- simbolo”  sconvolta dalla nascita del figlio a cui è stata diagnosticata  la sindrome autistica e dei loro percorsi rocamboleschi in una città  che si dichiara sensibile verso le problematiche dei più deboli ma dove si annida, nei luoghi più impensati, il pregiudizio, l’ipocrisia e l’incompetenza. Ad arricchire il racconto la foto di copertina e alcuni scatti all’interno del libro realizzati da Daniela Ciriello,  tratti dal suo progetto fotografico: “Simpaticamente Autistico”.

“VOGLIO TOGLIERE L’ACQUA DEL MARE” è un  invito a meditare su certe realtà, a comprenderle,  per trovare una via di comunicazione con chi, chiuso in se stesso, percepisce il mondo esterno in forme distorte reagendo in maniera inappropriata.

 

 

Piero Fabris nasce a Baudour (Belgio) nel 1965. E’ pittore, scrittore e poeta. Nella sua produzione trasferisce il frutto delle sue ricerche nel campo dei simboli. E’ un appassionato di fiabe, miti e leggende. Ha pubblicato: “la masseria delle cinquanta lune” (2012), “La rosa dei venti e il segreto del monte rosso” (2010), “Un seme di sole che divenne fiore di pietra” (2009), “Testapersa e dialogo con Rosaluna” (1991),  “Gessetti per tratti incerti” (1990).E’ autore teatrale delle commedie: “Rosa Hrand…agio” dedicata al poeta Armeno Hrand Nazariantz, e  “Labirinti di terre e di lune” un testo sulla babele dei linguaggi .Alcuni monologhi e racconti sono stati pubblicati per la FaLvision editore con il titolo: “Inchiostrati sulla lama del rasoio” (2014).Ha raccolto le sue fiabe in “Un drappo di stelle sulle stoppie dorate” (2000).E’ autore della raccolta di poesie “Diaspro. Raccordi e ricami di Ambra per Ebano” (1999).Primo classificato (Dicembre 2013) con la poesia dal titolo :”La Conchiglia” al concorso nazionale di poesia e narrativa organizzato dall’Associazione Culturale Porta d’Oriente – libero sviluppo del Mediterraneo.La sua raccolta di poesie: “Pigmenti d’Arpa – sistole e diastole” (FaLvision 2013) si è classificata terza alla XVI edizione del concorso nazionale di poesia, narrativa, teatro per testi editi e inediti “Premio letterario Osservatorio”.

Daniela Ciriello  è una fotografa barese. Ha frequentato la scuola di fotografia e cinematografia  “F. Project” di Bari. Si è dedicata ad eventi artistici e letterari. Ha realizzato reportage sul territorio Pugliese. I suoi scatti sono stati pubblicati su riviste e libri.  Nel 2013 ha ricevuto riconoscimenti per la mostra: “Il Sud nella Realtà delle Tonalità Emotive”  realizzata con la fotogiornalista Chiara Samugheo. E’ particolarmente attenta alla fotografia sociale. Il suo progetto fotografico: “Simpaticamente Autistico” è stato apprezzato per la sua chiave di lettura  positiva sulla sindrome autistica.

 

Berenice Di Matto

Addetta stampa Foto Cine Club Foggia

Info: www.fotofoggia.it