Condividi

Convegno Regionale dei Circoli del Trentino Alto Adige

Manifestazione riconosciuta FIAF E3/2018

 

CONVEGNO REGIONALE DEI CIRCOLI DEL TRENTINO ALTO ADIGE

Cari Presidenti, cari Soci, abbiamo il piacere di invitarvi al Convegno Regionale dei Circoli Fotografici FIAF (e non) del Trentino Alto Adige che avrà luogo presso il:

GRUPPO FOTOAMATORI PERGINE

al Forte Colle delle Benne a Levico Terme TN (il forte è raggiungibile con la macchina con ampio parcheggio) il giorno 17 giugno 2018 alle ore 10,00-18.00

Un Cordiale Saluto a tutti

Fabrizio Giusti
Delegato Regionale FIAF Trentino Alto Adige

 

Il Gruppo Fotoamatori Pergine organizza il Convegno Regionale FIAF e nell’ambito della manifestazione verrà allestita una mostra fotografica con le migliori foto degli autori appartenenti a tutti i circoli regionali (anche per chi non è iscritto alla Federazione). Saranno quindi invitati i Presidenti di circolo a raccogliere le immagini e accordarsi per la consegna. Una giuria qualificata esaminerà le foto e verrà decretata così la “Foto dell’anno Trentino Alto Adige 2018”. Il vincitore riceverà un premio. (vedi dettagli del regolamento).

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Ore 10,00

Saluto del Delegato Regionale FIAF Fabrizio Giusti e del Presidente del circolo Nicola Dallepiatte.

Situazione e attività dei circoli FIAF in regione.

Ore 10,30 – 12,30

Workshop “Non solo sassi” con il fotografo Alberto Bregani (gratuito su prenotazione, vedi info a seguire).

Ore 12,30 – 14,00

Pranzo a buffet con bevande incluse € 20 (Prenotazione entro giovedì 14)

Ore 14,00 – 16,00 Workshop con il fotografo Alberto Bregani

Ore 10,30 – 12,30 / 14,00 – 17,00 Set con modelle in ambiente interno e esterno (su prenotazione).

Ore 17,00 – 17,30 Intervento di Paola Malcotti responsabile di Community dei Social FIAFPresentazione del Dipartimento Social e delle pagine istituzionali Fiaf presenti sui canali più utilizzati (da Facebook a Twitter, da Linkedin ad Instagram ecc.), delle attività promosse (autori cult, mostre&gallerie, progetti collettivi nazionali, Portfolio Italia-Gran Premio Hasselblad, appuntamenti in Italia, festival e concorsi internazionali ecc.), delle iniziative di promozione alla cultura fotografica, di talent-scouting e valorizzazione dei lavori di utenti e followers (Fiafers e profili regionali a marchio Fiaf)

Ore 17,30 Inaugurazione mostra “La famiglia in Italia” composta dai partecipanti regionali al progetto nazionale FIAF e proclamazione della Foto dell’Anno del Trentino Alto Adige

 

PRENOTAZIONI

Sia per il Workshop, per il pranzo che per partecipare ai set con modelle è richiesta la prenotazione entro giovedì 14 giugno sul sito www.fotoamatoripergine.it o ai seguenti recapiti: fotoamatoripergine@gmail.com – Nicola Dallepiatte 340 8254655 oppure direttamente nel sito http://www.fotoamatoripergine.it/convegno2018

FOTO DELL’ANNO DEI CIRCOLI DEL TRENTINO ALTO ADIGE E MOSTRA FOTOGRAFICA

 

Regolamento

. Il tema è libero e si possono presentare immagini sia a colori che in bianco e nero di qualsiasi tema, possibilmente inedite e che non abbiano partecipato o vinto ad altri concorsi.

. La partecipazione è gratuita e ognuno potrà partecipare con una sola fotografia. Possono partecipare tutti gli autori iscritti e non iscritti alla FIAF provenienti da circoli iscritti e non iscritti alla FIAF della regione Trentino Alto Adige.

. L’autore con la fotografia vincitrice si aggiudicherà il titolo di “La Foto dell’anno Trentino Alto Adige” e verranno premiate le prime 3 foto classificate (vedi sezione premi). Ad entrambe le foto degli autori verrà data un’ampia visibilità nei canali Fiaf.

. Il Gruppo Fotoamatori Pergine metterà a disposizione uno spazio espositivo di massimo 60 foto. Oltre tale numero, verrà effettuata una selezione da parte degli organizzatori.

. Il singolo partecipante fornirà il passepartout 40 x 50 con già affissa la fotografia. I passepartout potranno essere di colore bianco o nero, di spessore massimo di 1,5 mm e disposti in maniera orizzontale o verticale. La foto dovrà essere di misura 30 x 45 o inferiore in formato orizzontale, verticale o altro.

. Indispensabile sarà che l’autore fornisca Nome e Cognome, luogo di residenza, provincia e appartenenza a Club ed eventuale titolo della foto applicando una etichetta o scritto direttamente nel retro del cartoncino. (es Mario Bianchi Merano BZ Fotoclub Immagine “Titolo foto”). Il Gruppo Fotoamatori Pergine provvederà a stampare i cartoncini da applicare alla cornice.

. Ogni circolo rappresentato dal proprio Presidente si farà carico della raccolta delle foto dei propri soci.

. Se i partecipanti saranno in numero maggiore degli spazi disponibili, un’apposita commissione valuterà, circolo per circolo quali lavori saranno esposti. Tutti i circoli saranno comunque rappresentati in mostra.

. Il materiale dovrà essere consegnato al Gruppo Fotoamatori Pergine entro il 6 giugno 2018. Prendere accordi con Nicola Dallepiatte per la consegna 340 8254655

. Il Gruppo Fotoamatori Pergine si prenderà cura di allestire la mostra.

. La mostra sarà inaugurata il 17 giugno 2018 alle 17,30 all’interno del Forte Colle delle Benne a Levico Terme TN e subito dopo l’inaugurazione verranno nominati i tre vincitori.

. Il materiale verrà restituito con la stessa tipologia della consegna.

Premi

Classificato: Buono pernottamento presso l’Hotel Cristallo di Levico Terme, Buono presso il Ristorante Pizzeria Pineta di Caldonazzo, Massaggio rilassante presso le Terme di Levico Terme e Cesto Gastronomico.

Classificato: Buono pizza presso la Pizzeria Vecchia Pergine o Ristorante Bibas di Caldonazzo, Massaggio rilassante presso le Terme di Levico Terme e Cesto Gastronomico.

Classificato: Massaggio rilassante presso le Terme di Levico Terme e Cesto Gastronomico.

 

Delegato Regionale FIAF Trentino Alto Adige
Fabrizio Giusti

Per il Gruppo Fotoamatori Pergine
Nicola Dallepiatte Presidente

Delegato Provinciale FIAF per il Trentino
Udalrico Gottardi

 

Locandina-web

 

CONFERENZA / WORKSHOP NON SOLO SASSI Visione, ispirazione, interpretazione nella fotografia di montagna (in bianco e nero)

” Il bianco e nero è un pensiero preciso.Non è mera desaturazione o un deprimente ripiego.È un viaggio nei chiaroscuri, silenzioso, consapevole,che si sceglie di intraprendere e che ti segna per sempre”

Ogni scrittore, ogni pittore, ogni musicista, in definitiva ogni Artista, affronta nel corso della propria vita un lungo percorso per esprimere pienamente ciò che sente, per definire la propria unicità, autorialità. La propria riconoscibilità. Un percorso difficile, profondo, di grande studio, non di rado interiormente faticoso, tra contrasti e continui cambiamenti. Questa originale conferenza parte dal parallelismo musica/fotografia (Ansel Adams pianista/fotografo) per approfondire i tre concetti cardine sui quali si basa la fotografia in bianco e nero di Alberto Bregani: visione, ispirazione(intuizione), interpretazione.

La sua esperienza diretta nell’applicazione dei tre concetti citati, sia nel campo della musica (come pianista e compositore) che della fotografia (come fotografo professionista), gli permette di approfondire e di introdurre il pubblico a questo interessante e originale parallelismo, fissarne gli elementi di base, e trasferirli alla fotografia di montagna e di paesaggio. tutto ciò illustrato attraverso moltissimi esempi, approfondendo le varie tipologie di fotografi e di fotografia di montagna, fino ad arrivare alla messa in pratica di quanto fin qui descritto, citando (e mostrando) alcuni progetti da lui realizzati nel corso degli ultimi anni.

Una conferenza utile a tutti coloro che vogliano scoprire e approfondire il percorso per arrivare a definire la propria cifra fotografica, la propria autorialità, la propria riconoscibilità. Per comprendere meglio cosa c’è dietro a una fotografia, a uno stile rappresenta un modo di intendere e fotografare, in questo caso, le montagne. Ché non appaiano solamente come un grande, imponente cumulo di sassi.

Alberto BreganiFotografo, scrittore, comunicatore per professione, compositore e pianista per hobby, Alberto Bregani (1962) è considerato tra i più puri e validi interpreti della fotografia di paesaggio e di montagna in bianco e nero. Figlio d’arte (il padre Giancarlo fu alpinista, scrittore, musicista, documentarista di montagna con premi cinematografici e letterari) è cresciuto a Cortina d’Ampezzo, nel cuore delle Dolomiti. Realizza progetti di fotografia e comunicazione per il territorio, per aziende e istituzioni.

Accademico del GISM, Gruppo Italiano Scrittori di Montagna, prima di dedicarsi totalmente alla fotografia, si è occupato a lungo di turismo montano e di comunicazione digitale (Premio “Cultura di Rete” nel 2000, Targa d’Oro della Comunicazione pubblicitaria, “per aver particolarmente contribuito a dare valore aggiunto alla cultura digitale in Italia).Molto apprezzato per le sue originali conferenze, che spaziano

dalla filosofia, alla letteratura, alla musica, ruotando intorno alla fotografia, dedica molta parte del suo tempo all’attività di formazione attraverso la sua scuola di fotografia di montagna in bianco e nero – prima in Italia – che ha sede permanente a Madonna di Campiglio.

Nel maggio del 2017 è uscito il suo secondo libro “La montagna in chiaroscuro. Piccolo saggio sul fotografare tra cime e sentieri” (Ediciclo Editore) a lungo tra i best seller su Amazon nella categoria “letteratura di viaggio”.

Vive con la famiglia tra Milano e Madonna di Campiglio

Fotografia / Letteratura / FormazioneAttività recenti

Dal 2005 è Accademico del G.I.S.M. – Gruppo Italiano Scrittori di Montagna, prestigiosa Accademia di Arte e Cultura Alpina italiana che raggruppa scrittori, alpinisti, fotografi che attraverso imprese alpinistiche o opere artistiche abbiano contribuito ad accrescere e diffondere la cultura di Montagna.

Tra il 2008 e il 2012 si dedica totalmente a un progetto sulle Dolomiti di Brenta. Nel dicembre del 2012 viene pubblicato, da Il Margine di Trento, il libro dedicato a questo lungo lavoro, dal titolo “Dentro e fuori le Cime. Dolomiti di Brenta tra l’occhio e il passo“.

Nel 2013 e nel 2014, realizza “SoloilVento” importante e impegnativo progetto per la Provincia Autonoma di Trento, dedicato alla Grande Guerra, lungo tutto il fronte Austro Ungarico trentino

Nel 2014, tra marzo e novembre, per conto del gruppo “TerraMoretti” (spumanti Bellavista, Contadi Castaldi etc) racconta in bianco e nero la trasformazione dei vigneti e dei paesaggi nella tenuta della splendida Cantina di Petra(Gr), considerata tra le più belle cantine al mondo. (Gallery)

Nel 2015 il MART, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, acquisisce dalla Prov. Aut di Trento il fondo fotografico composto dalle 85 grandi stampe di “SoloIlVento” per la sua promozione e valorizzazione;

Sempre nel 2015 è stato inserito nella lista dei grandi interpreti della “Phone photography” e invitato a esporre in una prestigiosa mostra dedicata al tema al Centro Italiano per la Fotografia d’Autore di Bibbiena (CIFA – Vedi presentazione) – poi replicata a Perugia – insieme a nomi quali Settimio Benedusi, Nino Migliori, Alberto Bianda, Efrem Raimondi, Tory Thorimbert…

Nel 2016 (gennaio) ha ideato e presentato il “Parco Fotografico Trentino“, primo progetto italiano di promozione del territorio attraverso la fotografia di paesaggio (Luoghi e percorsi di pura bellezza), online dal 1° luglio 2016 e del quale ne coordina tuttora le principali attività. Il progetto è supportato dall’Accademia della Montagna di Trento, Trentino Marketing e Servizio cultura della Provincia Autonoma di Trento – (comunicato stampa)

Il 2016 segna anche il suo passaggio al bianco e nero digitale (senza però dimenticare la pellicola): diventa “Ambassador Italia“per Sigma Foto Italia. (comunicato stampa)

Nel 2017, con sede permanente a Madonna di Campiglio, avvia “Bianco&Nero Montagna” (sito) la prima scuola dedicata esclusivamente alla fotografia di montagna in bianco e nero: corsi, workshop, masterclass, seminari e conferenze.

Nel 2018 nasce “Best Of Dolomites“, un originale progetto per promuovere e proporre i più bei trekking fotografici nelle Dolomiti. Patrocinio Fondazione Dolomites UNESCO in collaborazione con Trekkingfotografici.it | Vai al sito, scopri i programmi

Libri

Nel dicembre 2012 è uscito il suo primo libro fotografico “Dentro e fuori le cime. Dolomiti di Brenta, tra l’occhio e il passo” (prefazione Maurizio Rebuzzini), il riassunto fotografico di un lavoro di quattro anni sulle Dolomiti di Brenta tra il 2008 e il 2012. Edizioni “Il Margine”(Tn), Testi di Roberta Bonazza e schede di Sandro Vidi (VideoTrailer 2’50”)

Nel maggio 2017 è uscito il suo secondo libro “La montagna in chiaroscuro. Piccolo saggio sul fotografare tra cime e sentieri” (Ediciclo editore – Collana “Piccola filosofia di viaggio”) dedicato alla fotografia di montagna e alla sua interpretazione. (Link al promo ufficiale HD Video – 100″) . Il saggio è rimasto per tutta l’estate 2017 tra i 50 libri più venduti su Amazon nella sezione Letteratura di viaggio.