Luisa Vàzquez, KIVUKONI

Venerdì 30 novembre alle ore 18:30 presso la sede dell’ARVIS in via Giovanni di Giovanni n. 14, avrà luogo l’inaugurazione della mostra KIVUKONI di Luisa Vàzquez. La mostra sarà visitabile fino al 15 dicembre 2018 tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 18:30 alle 20:00.

KIVUKONI – A Dar es Salaam, la capitale della Tanzania, c’è il più grande mercato del pesce di tutta l’Africa orientale: Kivukoni.
Alle 4 del mattino cominciano ad arrivare in spiaggia le barche che pescano lungo i 1.000 km di costa della Tanzania. Ogni giorno più di 4.000 pescatori scaricano il loro pescato, e circa 13.000 persone vanno al mercato all’aperto.
Lo spettacolo è affascinante.
Si tratta di un’attività frenetica e caotica. Centinaia di uomini scaricano il pesce, altrettanti, in modo rapido, improvvisano aste attorno a grandi tavoli, le donne puliscono il pesce che si vende al dettaglio. Infine, parte del pesce viene portato nelle cucine dove le donne lo cucinano su richiesta del cliente, che sceglie la porzione più appetitosa. E in riva al mare, seduti comodamente all’ombra, si può gustare alle sei del mattino una squisita colazione a base di zuppa di pesce e altre prelibatezze.
Le fotografie sono state scattate nell’ottobre del 2013, nel corso di diversi giorni.

LUISA VÁZQUEZ – Si è laureata in Storia Medievale presso l’Università di Saragozza (Spagna) nel 1972.
Ha svolto la sua attività professionale lavorando negli archivi documentari. Ha iniziato con la stampa scritta, per otto anni, per i giornali El País e El Sol, e successivamente ha diretto gli archivi audiovisivi di Telemadrid, emittente a diffusione regionale, dove ha realizzato un complesso progetto di digitalizzazione dell’archivio video.
Contemporaneamente, comincia a sviluppare la passione per la fotografia, dagli inizi analogici in bianco e nero, con il ben noto laboratorio fotografico nel bagno di casa, fino alla digitalizzazione del processo con l’utilizzo di sofisticati programmi di immagine.
Viaggiatrice instancabile, da giovane ha vissuto per anni a Belgrado, a Roma, a Ginevra, prima di tornare in Spagna, a Madrid.
Nel 2015 si è trasferita a Palermo, città nella quale ha realizzato due mostre. Una, personale, presso l’Instituto Cervantes nel gennaio del 2017, dal titolo “Madrid la calle”.
Un’altra, collettiva, presso il convento dei frati carmelitani del Carmine Maggiore, nel giugno del 2018, dal titolo “Ballarando”.

Socia ordinaria della FIAF

Sito web: htpp://www.luisavazquez.es

01_MG_4432-Editar

02_MG_4676-Editar

04_MG_4793-Editar

05_MG_7542-Editar