«14° TriestePhotoFestival» 26, 27 e 28 agosto 2016

kk ff

Tre giorni di immersione totale nello sconfinato mare della Fotografia. Tre giorni ricchi di novità e di importanti conferme. Questa, nelle nostre intenzioni, sarà la quattordicesima edizione del «TriestePhotoFestival», confermato, per il secondo anno consecutivo quale Tappa di «Portfolio Italia», primo e al momento unico Circuito (al mondo) di Festival Fotografici imperniati su incontri di lettura di portfolio. E dunque, ancora una volta, spetterà al nostro Circolo l’onore e l’onere di avvicinare la nostra splendida Città alla grande Fotografia, alla Fotografia che conta, alla Fotografia di qualità.
Sede del «14° TriestePhotoFestival» sarà (come nel 2013 e nel 2015) la bella e funzionale ex Sala Teatro del nostro Circolo (ora Sala “Piccola Fenice”). Ma, nell’occasione, tutti gli ambienti di Galleria Fenice 2 si trasformeranno in altrettanti contenitori per le rassegne in programma, come per le stimolanti conferenze, l’imperdibile workshop e, ovviamente, le tanto attese letture di portfolio.
Inizieremo venerdì 26 agosto con l’inaugurazione delle mostre “Sulla terra chiamata Palestina” (1985-2005) di Francesco Cito, “Be the bee body be boom” (bidibibodibibu) di Sara Munari, “Corrispondenze” di Ilaria Abbiento, “Io sono Dario” di Gianluca Abblasio, “Piccoli grandi” di Lorenzo Zoppolato, “Kolodozero” di Aleksej Mjakišev, “Una grande dinastia triestina” di Giuseppe, Carlo, Wanda e Marion Wulz. Presenzieranno all’inaugurazione tutti gli Autori citati (meno Aleksej Mjakišev e, ovviamente, i Wulz), ossia: il napoletano (milanese d’adozione) Francesco Cito, conosciutissimo e considerato uno dei migliori Fotoreporter al mondo, la milanese (lecchese d’adozione) Sara Munari, Docente di Storia della fotografia e di Comunicazione Visiva presso Istituto Italiano di Fotografia di Milano, la napoletana Ilaria Abbiento, Vincitrice dell’edizione 2015 di «Portfolio Italia», il torinese (romano d’adozione) Gianluca Abblasio e l’udinese Lorenzo Zoppolato, secondi classificati nell’edizione 2015 di «Portfolio Italia».
Sabato 27 daremo inizio al workshop (di due giorni) “L’idea dietro la foto”, condotto da Francesco Cito. Per chi ha intenzione di crescere fotograficamente, si tratta di un’occasione davvero irrinunciabile.
Dopodiché, sabato 27 e domenica 28, ai tavoli di lettura portfolio, gli Autori partecipanti alla quattordicesima edizione di «Portfolio Trieste» potranno parlare liberamente con Personaggi dello spessore di Orietta Bay (Critica di Fotografia, Docente di Fotografia e Fotografa operante a Genova), Silvano Bicocchi (Critico di Fotografia, Docente della FIAF e Direttore del Dipartimento Cultura, abitante a Nonantola, in provincia di Modena), Paolo Cartagine (Critico di Fotografia e Docente di Fotografia, di Trieste), Maria Teresa Cerretelli (Photo Editor, Curatrice, Critica di Fotografia e Presidentessa del GRIN, di Milano), Tullio Fragiacomo (Critico di Fotografia, Docente di Fotografia, già Direttore del Dipartimento Web della FIAF, di Trieste), Lorella Klun (Critica di Fotografia e Fotografa in attività a Trieste), Fulvio Merlak di Trieste, Sara Munari (Docente di Fotografia e Fotografa operante a Lecco), Mario Peliti (Editore Fotografico e Gallerista, di Roma) e Augusto Pieroni (Storico e Critico dell’Arte Contemporanea e delle Arti Fotografiche, di Roma).
Anche quest’anno i Partecipanti potranno esibire le loro opere, discutere dei loro lavori, incontrarsi e confrontarsi, apprezzare un programma ricco di avvenimenti. Perché oltre al Workshop, alle Mostre e alle Letture ci saranno anche tre Conferenze: sabato mattina inizierà Maria Teresa Cerretelli con “Il GRIN, un Gruppo con la passione della Fotografia”; sabato pomeriggio sarà la volta della presentazione del libro “Portfolio!” da parte dell’Autore, Augusto Pieroni; e poi domenica mattina toccherà a Mario Peliti con “Il radiologo, un fotografo che dice di essere un medico”.
Durante tutte le tre giornate del Festival sarà operativa la “bancarella” di vendita libri fotografici gestita dalla brava e bella Sara Musolino.
Il «14° TriestePhotoFestival» si concluderà alle ore 17.30 di domenica 30 agosto con la conclusione del Workshop e la Premiazione del «14° Portfolio Trieste».
Un Festival di Fotografia è un evento complesso che presenta molte sfaccettature. Il Circolo Fincantieri-Wärtsilä, in tutti questi anni, ha acquisito una discreta esperienza, ma soprattutto ha imparato a gestire l’avvenimento per quello che esso realmente è, cioè un’occasione di crescita umana ancor prima che fotografica. I risultati sinora ottenuti ci confortano e ci inducono a continuare sulla stessa strada.

 

FULVIO MERLAK