La grande Festa di Bibbiena!

La grande Festa di Bibbiena!

Ed eccoci qui, a celebrare una famiglia speciale fra le tante famiglie del nostro progetto, la grande famiglia FIAF!
C’è un piccolo, grande diario di questa giornata, di Paola Malcotti, che ce ne restituisce tutto lo spirito…

#VistiPerMe #PostatiPerVoi - Volevamo esserci, ci siamo stati. Ed è stato bellissimo – per gli amici, per i sorrisi, gli abbracci e i baci, per il calore e l’accoglienza, per la gioia di condividere una passione, di sentirsi parte di qualcosa di grande che racconta anche di noi – tessere di quel puzzle pazzesco che attraverso gli incontri dà sapore alla vita.
Sì, ne valeva la pena. Esserci. A Bibbiena così come a Levico. Due giorni pieni, intensi. Andata e ritorno – mille chilometri, una tirataccia, ma con nel mezzo albe e tramonti di un profumatissimo inizio d’estate, profili e paesaggi da accarezzare, lanterne nel cielo e desideri nel cuore, importanti concerti di assoli fotografici che come un filo conduttore non hanno mai smesso di intrecciare, tessere, sorprendere. Unire. Persone e persone e persone – innanzitutto. Che attraverso queste immagini catturate sempre al volo, tra un post e l’altro (e con un cellulare mezzo morto) voglio ringraziare. A modo mio.
Grazie a Fabrizio Giusti, che in realtà di chilometri ne ha macinati molti di più (la *chiave* di tutto sta nel cogliere l’attimo, credendoci – sempre!). Grazie alla *mia* Elisa Mariotti, che con lei basta solo uno sguardo, una frase e sì – mi fa sentire sempre a casa. Grazie alla pazza e scatenata squadra del Dip Social, perché una Susanna Bertoni in versione funambola solo noi la possiamo vantare, un Attilio Lauria così *avanti* ci può solo portare nel futuro, una Debora Valentini così spumeggiante con il cavolo che la cediamo ai buongustai, un Vittorio Scheni che c’era ma che non ho visto (sigh!!!), un Carlo Braschi che invece finalmente c’era (con un pensiero anche a Monica Mazzolini Paolo Borghi Francesca Donatelli Umberto Verdoliva). Grazie al presidentissimo Roberto Rossi – un mito, e non dico altro; al presidentissimo bis Fulvio Merlak – che pure lui di chilometri ne sa qualcosa; al presidentissimo ter e direttorissimo Claudio Pastrone – padrone di casa. E che casa!!!
E ancora: grazie ad Elena Falchi – ché finalmente quell’abbraccio ci ha trovate; grazie a Silvia Tampucci e Davide Lorenzoni – un concentrato contagioso di pazzia; a Saverio Plinio Langianni – per la sua gentilezza, che un anno fa esatto mi portò proprio là; a Lino Aldi – ché la sua stretta di mano vale più di qualsiasi pacca sulla spalla; a Alina Urdea – per esser venuta a cercarmi (e avermi trovata, nella bolgia); a Barbara Gemma La Malfa, perché “mal comune mezzo gaudio” (restare disconnessi in pieno evento ma riuscire comunque a comunicare non è da tutti!); a Stefano Isidoro Radoanie Antonella, preziosi compagni d’avventura.
E poi: grazie davvero di cuore a Enrico Genovesi – il perché lo sappiamo noi; ad Alessandro Fruzzetti – per l’idea fantastica delle figurine, che ci ha fatto tornare tutti bambini (Massimo Agus docet); a Cristina Paglionico – per un like in particolare, che non m’è sfuggito; a Cristina Garzone – che se non ci fosse bisognerebbe inventarla (ma per fortuna c’è!); e a tutti coloro che hanno lavorato (no, diciamolo come si deve: che si sono fatti il mazzo!) per organizzare, preparare, fare, rendere unica un’inaugurazione fotografica che ci ha fatto sentire davvero tutti parte di una grande Famiglia.
E’ finita qui? E’ finita a Bibbiena? No. Certo che no. Dal nazionale al locale (e dopo solo una manciata di ore di sonno) lo switch è stato quasi immediato. Grazie a Nicola Dallepiatte e al suo Gruppo Fotoamatori Pergine- che partendo da Claudio Cavazzani e Claudio Dallafior si meritano tutti i miei “issimi” (bravissimi, organizzatissimi, miticissimi!); grazie ad Alberto Bregani – perché solo i più puri hanno la capacità di suonare con il vento; grazie ad Enrico Fuochi e Dora Bulart – per la competenza e la professionalità (ma anche per la simpatia, eh). Ed infine, grazie a tutti coloro che hanno cannato la strada, ma sono arrivati fin lassù – per toccare il cielo assieme a noi (e qui vi taggo nella speranza di non dimenticare nessuno, a cominciare dai miei Fiafers: Gianni Zorzi Fabio Marchesin Laura ZinettiPaolo Benaglio Norma Todeschi Dalila Bececchi Claudio Dallafior Livia Maturi Renzo Mazzola Lucillo Carloni Lorenza Donati Udalrico GottardiAntonino, MasCo, Chiara, Emanuela, Giorgio, Daniela, Carla, Andreas, Emily Eccel, le modelle e tutti quelli che non riesco a taggare, ma che c’erano.
Sì, ne valeva la pena.

www.fiaf.net/lafamigliainitalia/la-grande-festa-di-bibbiena/

Notizie pubblicate a cura della Fiaf, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche | Deploy by Immedia Arezzo