Condividi

PD Antenore

PD – PADOVA
(1788) – GRUPPO FOTOGRAFICO ANTENORE – BFI
Anno fondazione: 1991 – Soci iscritti FIAF: 13
Presso:
UNIVERSITA’ POPOLARE DI PADOVA
CORSO GARIBALDI 41/1
35122 PADOVA PD
Ritrovo: CORSO GARIBALDI 41/1- UNIVERSITA’ POPOLARE DI PADOVA 35122 PADOVA PD
Riunione: MARTEDI’ ore: 21:00
Recapiti:
telefono: **********
sito web: www.fotoantenore.org
email: info@fotoantenore.org
Cariche:
Presidente: CHECCHETTO MICHELA,
Vice presidente: NALIN ALESSANDRO,
Segretario: BIZZOTTO GIUSEPPE

logo gf antenore

Il Gruppo Fotografico Antenore di Padova è un’associazione senza fini di lucro costituita nel 1991 con il proposito di diffondere, attraverso attività di tipo formativo, divulgativo, espositivo, la conoscenza del linguaggio fotografico: un impegno per il quale il GFA è stato insignito del titolo di Benemerito della Fotografia Italiana da parte della FIAF.
Il GFA si rivolge a tutti coloro che credono che la fotografia non sia solo un momento ludico ma, soprattutto, uno strumento culturale e artistico e vogliono confrontarsi con altri fotografi – amatoriali e non – che condividono la loro stessa passione approfondendo nel contempo le loro conoscenze tecniche ed estetiche.
Il bello della fotografia è essenzialmente catturare la vita, farne sentire i rumori, le risonanze interiori, i momenti, le cronache ma è anche la possibilità di disegnare e raffinare le proprie immagini, acquisire una sapienza compositiva condividendola con altri appassionati.
Ed è per questo che nel 1991 Gustavo Millozzi, con un gruppo di volonterosi fotografi, fonda il Gruppo Fotografico Antenore.
In questi anni abbiamo ospitato importanti fotografi e studiosi di fotografia, fotoamatori e professionisti, che con i loro interventi hanno sicuramente arricchito la nostra cultura, non solo per quanto riguarda gli aspetti formali della fotografia, ma soprattutto nel saper comprendere e leggere i significati e i messaggi trasmessi attraverso il linguaggio fotografico.
Ci siamo inoltre impegnati nell’approfondire la formazione tecnica, attraverso 11 edizioni del corso base di fotografia e nel 2018 di un corso avanzato. Abbiamo organizzato molteplici workshop dedicati alla ripresa (ritratto in studio e ambientato, “nude art”, glamour, still life, light painting, fotografia notturna, macrofotografia naturalistica) ed alla postproduzione (Lightroom, Photoshop). Abbiamo riservato molti incontri alla fotografia dei soci del GFA, sia attraverso serate dell’autore, sia con quelle denominate Skatti, Fuori il Portfolio e Dillo con una foto, nelle quali i soci presentano i loro portfoli (anche proposti con audiovisivi) e/o scatti singoli. Oltre alle serate di condivisione delle immagini dei soci, il GFA periodicamente dedica le proprie serate di incontro ad approfondire aspetti culturali fotografici sia attraverso l’approfondimento della produzione artistica di grandi autori che attraverso la conoscenza delle correnti fotografiche o anche dello sviluppo di determinate tematiche lungo l’arco della storia della fotografia.
In questo trentennio di storia del GFA sono state realizzate molte mostre, personali e collettive.
Tra queste ricordiamo le ultime tre mostre realizzate in collaborazione con l’Università Popolare nell’ambito del progetto “SIGILLOIMMAGINE” ed il Comune di Padova che ha voluto riservarci spazi espositivi di pregio quali la Galleria Samonà, il Centro Culturale San Gaetano e le Stanze della Fotografia di Palazzo Angeli. “Dalla Caricatura alla Fotografia – Disegni di Toto La Rosa rivisitati dal Gruppo Fotografico Antenore” (2017) “Dalla Pittura alla Fotografia. I quadri di Gioacchino Bragato interpretati dal Gruppo Fotografico Antenore” (2018), “I Paesaggi dell’Anima. Dalla scrittura alla fotografia” (2019): in queste tre esposizioni collettive si è voluto approfondire il confronto ed il dialogo tra linguaggi espressivi diversi.
Da ultimo, nel corso dell’anno sociale 2018-2019, il Consiglio Direttivo del GFA ha proposto ai propri soci di sviluppare un lavoro di gruppo su un tema unico ovvero LA LUCE.
I soci hanno risposto con entusiasmo e sono così nati 5 gruppi di lavoro, composti da 23 nostri fotografi, che nel giugno 2019 hanno presentato, in forma di audiovisivo, i rispettivi lavori. Ognuno dei gruppi ha interpretato in modo originale il tema proposto ma soprattutto ha saputo cogliere i valori di condivisione e reciproca crescita che il lavorare “in squadra” porta con sé. Nel gennaio 2020 una mostra ha presentato al pubblico le immagini realizzate rendendo pertanto omaggio al valore del confronto e del lavoro sinergico di più autori che bene hanno saputo rendere la propria personale seppur collettiva idea di LUCE. Attualmente i soci stanno lavorando ad un nuovo progetto sul tema “Il Tempo” che verrà completato non appena il superamento dell’attuale emergenza sanitaria permetterà di poterci nuovamente incontrare.
Questa ed altre iniziative intendono concorrere alla riscoperta del valore dello spirito associativo sia in ambito del GFA che in quello della FIAF.
Anche a tal scopo sono state create opportunità di condivisione ad esempio tramite uscite fotografiche, visite a mostre, laboratori volti alla realizzazione di progetti comuni che possano anche approfondire specifiche tecniche di scatto, partecipazione a concorsi, workshop, viaggi fotografici.
Inoltre, consci del fatto che è importante lasciare una traccia delle esperienze fotografiche dei propri soci, da alcuni anni, si è deciso di realizzare delle pubblicazioni ed è nata la collana “Eventi del GFA”. Sono così stati autoprodotti, facendo particolare attenzione alla impaginazione grafica, diversi cataloghi delle mostre, collettive e personali, realizzate dai nostri soci.
Nel 2018 abbiamo condiviso la soddisfazione del nostro fondatore e Presidente onorario, Gustavo Millozzi, che è stato insignito dalla FIAF dell’onorificenza EFI (Encomiabile della Fotografia Italiana).
E’ la prima volta che questo riconoscimento individuale viene attribuito nella nostra regione dove Gustavo, da oltre sessantanni, oltre a regalarci la sua pregevole produzione fotografica e continuare a supportare l’attività del GFA, svolge con passione e dedizione la sua “missione” di promotore del mondo della Fotografia.
Per la maggior parte del 2020 e tuttora l’epidemia di Covid 19 non ha permesso ai nostri soci di incontrarsi presso la nostra sede ma le attività sono proseguite tramite collegamenti settimanali su piattaforme digitali.
Nel 2021 ricorre il trentennale della fondazione della nostra associazione e stiamo progettando per il prossimo autunno una mostra fotografica che possa testimoniare il nostro percorso e la nostra passione per questa straordinaria forma di espressione visiva.


::